Samsung Galaxy J3 2017, la recensione: funzionale ed efficiente!

Dopo aver provato e recensito i fratelli maggiori il Galaxy J5 2017 e J7 2017, ecco qua la mia esperienza con il Galaxy J3 2017, il più piccolo della serie J. L’ ho usato per due settimane e devo dire di essere rimasto molto soddisfatto di questo device, certo, non possiamo aspettarci prestazioni da Top di gamma, ma tutto sommato non mi ha deluso.. vi racconto la mia esperienza nella mia recensione completa.

UNBOXING

La confezione di J3 2017 contiene al suo interno un alimentatore 5V/1A, un cavo USB-microUSB ed un paio di cuffie stereo classiche.

COSTRUZIONE

Personalmente credo che gli smartphone realizzati in alluminio siano davvero belli, forse non saranno eleganti come quelli in vetro, però restituiscono una sensazione di solidità e di compattezza e il J3 2017 rientra in questi parametri. Le dimensioni di questo smartphone sono decisamente contenute infatti è alto 143.2mm, è largo 70.3 mm, ha uno spessore di 8.2mm e ha un peso di 142 gr, per questo in tasca non si sente per niente e con l’estate in arrivo questo dato diventa importante. Ma parliamo adesso della costruzione di questo Device:

  • Lato destro: qui abbiamo il tasto Power e l’altoparlante posizionato in alto, come nei fratelli maggiori e come nella serie A ( A5 2017 e A8 2018 , potete consultare dal link le recensioni);
  • Lato sinistro: ci sono i due slot, uno per la MicroSd e uno per la MicroSim, e il bilanciere del volume;
  • Superiormente: lo smartphone è pulito;
  • Inferiormente: è collacata la porta USB-MicroUSb e l’entrata jack da 3.5mm;
  • Frontalmente: abbiamo il display da 5″, capsula altoparlante, tasto Home fisico, Camera anteriore da 5 megapixel  con flash led e sensoristica
  • Posteriormente: la back cover, nella parte centrale interamente in alluminio è collocata la singola Camera da 13 megapixel e il led flash, invece i bordi sono in plastica e al loro interno si trovano le antenne.

DISPLAY

Come detto nella sezione precedente, questo J3 2017 è dotato di un display da 5″ e risoluzione HD (1280 x 720 pixel), più che sufficiente in uno smartphone di questa fascia di prezzo. A differenza degli altri della serie J, questo J3 non è dotato di un display Amoled ma di un PLS, l’alternativa di Samsung al più diffuso IPS. Questo pannello mi ha convinto molto, infatti sembra davvero un Amoled fino a quando non lo si osserva di taglio, in quel momento ti rendi conto che non lo è. Tutto sommato gli angoli di visuale non sono proprio male, certo il nero vira molto al grigio ma ho visto di peggio, non dimentichiamo che stiamo parlando di uno smartphone da 130 – 160 €. Certo questa non vuole essere una giustificazione alla mancanza della luminosità automatica, una scelta che non riesco a capire vista l’importanza di questa implementazione, inoltre smartphone anche più economici ne sono provvisti, sotto questo aspetto Samsung bocciata! Però la qualità del pannello, considerata la fascia di questo J3 2017, a mio parere è sopra la media.

PROCESSORE

All’interno di Samsung Galaxy J3 2017 troviamo un processore Exynos 7570 quad core da 1,4 GHz con GPU Mali T720 e l’accoppiata 2 gb di ram e 16 gb di memoria interna, fortunatamente espandibili tramite MicroSd. Le prestazioni di questa componente hardware sono adeguate e per l’uso quotidiano vanno più che bene, pur senza particolari spunti positivi, ovviamente se lo si usa in maniera più intensa dei rallentamenti generali si notano e l’apertura delle app diventa a volte snervante. Ecco i risultati di ANTUTU BENCHMARK:

FOTOCAMERA

Galaxy J3 2017 è dotato di una fotocamera principale da 13 megapixel ƒ/1.9. Gli scatti con buona luce sono più che sufficienti, ma nel momento in cui la luminosità va a calare, ecco qui che gli scatti vengono impastati e con molto rumore di fondo, sopratutto nelle zone molto scure. La fotocamera anteriore è 5 megapixel ƒ/2.2 con la quale si possono scattare ottimi selfie, grazie anche al led flash, ma vale lo stesso discorso di quella principale, al calare della luce va a calare di molto anche la qualità degli scatti stessi. I video sono sulla sufficienza, anche se non hanno nessuna stabilizzazione, e possono essere girati al massimo i Full HD  Sinceramente questo comparto Fotografico non mi ha molto deluso, anche perchè gli scatti con poca luce che ho fatto, sono migliori di tanti altri smartphone anche di fascia un pò più alta.

Questo slideshow richiede JavaScript.

AUDIO

Vale lo stesso discorso del fratello maggiore J7 2017 infatti ne riprendo le stesse considerazioni: “Discreta la potenza dello speaker (audio molto corposo con buoni bassi ma il volume generale non è molto alto) ed è posizionato in alto a destra sullo smartphone. Una posizione inusuale ma abbastanza fortunata visto che difficilmente viene coperta con la mano. Nessun problema per la capsula auricolare e per le cuffie”.

SOFTWARE E CONNETTIVITÀ

Galaxy J3 2017 ha la Samsung Experience 8.1 basata su Android 7.0 Nougat e molto probabilmente non arriverà mai android 8.0 Oreo. Tutto gira nel modo giusto anche se come sappiamo la “pesante” personalizzazione dell’ interfaccia Samsung va a discapito della velocità generale del sistema che comunque, anche se non sempre, rimane accettabile. Le funzioni più interessanti sono i temi, il multiwindows per utilizzare due applicazioni in contemporanea, la modalità ad una mano e anche Game Tools e Game Launcher. La connettività è discreta grazie al Wi-Fi monobanda, al Bluetooth 4.2 e all’NFC. Non ho avuto mai problemi di segnale e questa è una considerazione da fare, perchè a volte dimentichiamo che questi device sono prima di tutto Telefoni.

AUTONOMIA

Il Galaxy J3 2017 è alimentato da una batteria da 2400 mAh, che possono sembrare pochi visto gli standard attuali, ma, considerando la risoluzione del display e il processore non molto energivoro vi protrà garantire tranquillamente una giornata piena. Io usando questo J3 2017 come secondo smartphone, sono riuscito a fare quasi 2 giorni di utilizzo con 3h e 20m di schermo acceso, come potete vedere dagli screen qui in basso, ovviamente usandolo in maniera più intensa non riuscirete mai a fare 2 giorni. Alla fine considerando sempre la capacità di questa batteria i risultati sono più che soddisfacenti.

Certo a 150 € forse c’è in giro qualcosa di meglio, però se volete uno smartphone con la classica qualità Samsung, con una costruzione eccellente, con un’ autonomia ottima, un comparto hardware discreto e un bel display, facendo qualche rinuncia come il lettore d’impronte, il led di notifica e la luminosità automatica allora questo J3 2017 fa al caso vostro!

Pro
  • Compatto e leggero
  • Ottimo display
  • Ottima autonomia
  • Prestazioni piu che soddisfacenti
Contro
  • Fotocamera soffre molto con poca luce
  • Angoli di visuale non eccezionali
  • Non è ancora arrivato Oreo e molto probabilmente non arriverà
  • Manca lettore impronte, led notifica e Luminosità automatica
6.8
Suffi- ciente
Display - 7.5
Hardware - 7
Software - 6.5
Fotocamera - 6.5
Autonomia - 6.5

Dì la tua!

10 0