Nanoleaf Canvas, la recensione: un sistema d’illuminazione veramente d’effetto

Con questa recensione vogliamo conoscere i nostri pareri su Nanoleaf Canvas che abbiamo testato nella nostra sede, cercando le migliori impostazioni per diversi ambienti, sia vogliate usarli in casa, in un ufficio o stanza da gaming. 

Nanoleaf Canvas 8 W, Multicolore (RGBW)
  • Modulare, puoi collegare i...
  • Touch, tocca un pannello per...
  • Tecnologia Rhythm incorporata...
  • Crea e personalizza le...
  • Espanbile fino a 500 pannelli...

Ultimo aggiornamento 2021-01-23 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Premessa

Tutti almeno una volta abbiamo visto da amici o conoscenti i famosi pannelli colorati che cambiano colore tramite smartphone o semplicemente attraverso la voce con Alexa o simili e ci siamo prefissati di comprarli per la nostra casa.

Design

Il design quadrato del sistema di luci Canvas
Il design quadrato del sistema di luci Canvas

Il pannello di Canvas, che è sostanzialmente il prodotto in se di cui parliamo è una piastra da 15 x 15 cm che frontalmente è suddivisa in 4 sezioni  e rivestita da un materiale plasticoso trasparente che funge da passante per la luce a LED che il pannello emette una volta acceso.

Solamente uno, quello principale ha dei comandi sul suo bordo destro che sono di tipo soft-touch e tramite i quali è possibile regolare la luminosità alzandola o abbassandola, impostare il gioco di luce tramite musica esterna o randomico oltre che passare alla scena successiva o spegnere il sistema.

La connessione tra i diversi pannelli avviene tramite dei linker, che sono sostanzialmente dei pezzi di plastica circuitati che si inseriscono nell’apposito slot (ce ne sono 4 per ogni pannello) per tenere uniti e trasferire il segnale elettrico ai Canvas successivi; con questa configurazione è praticamente illimitato il numero di pannelli che si possono collegare tra di loro in orizzontale o verticale, il limite sta nei 500 per controller (il principale) e nel numero massimo per alimentatore di cui parliamo dopo.

Si possono installare sul muro tramite viti oppure, vi consigliamo la seconda opzione che abbiamo adottato per praticità anche noi, tramite nastro biadesivo che vi viene fornito appositamente già in confezione.

Funzionalità

Nanoleaf Canvas utilizzato a ritmo di musica
Nanoleaf Canvas utilizzato a ritmo di musica

Il controllo degli effetti luminosi di Nanoleaf Canvas è possibile tramite assistente vocale come Alexa o Apple Homekit, Assistente Google previa ovviamente configurazione nelle rispettive app dedicate. Come detto in precedenza è possibile anche controllarle, con funzioni molto limitate, tramite dei comandi touch posti sul pannello principale che collega tutti gli altri e viene alimentato per primo, per un massimo di 25 per singolo alimentatore.

Purtroppo se avete dei diversi sistemi dello stesso brand come ad esempio Nanoleaf Light Panel, non sarà possibile collegarli tra di loro, questo per noi è un grande limite considerando il vostro di ogni prodotto.

Una delle funzionalità sicuramente più interessanti e accattivanti è quella del movimento basato sulla musica, infatti sono provvisti di un microfono integrato che permette lo scambio di colori in modo automatizzato (e anche impostabile sempre da app) a ritmo di musica.ù

Prestazioni

Il pannello principale ha anche comandi soft-touch
Il pannello principale ha anche comandi soft-touch

Durante la nostra prova utilizzando varianti diverse di impostazioni di luci sia create direttamente da noi tramite l’app Android, che scaricate dalle tantissime proposte della community possiamo dire che ci siamo sempre trovato davanti ad un mondo aperto e in continua innovazione, nel senso che non c’è limite a quante diverse configurazioni si possano realizzare con Canvas e tante idee si trovano anche nella loro pagina Instagram.

Anche la configurazione con Fire Cube e applicazione Alexa è stata molto rapida, una volta connesso il dispositivo alla rete l’individuazione è stata automatico ed è bastato spostarlo nella nostra stanza dedicata per permetterci di controllare la linea di pannelli tramite voce per accensione e spegnimento, non ci è tuttora molto chiaro come fare a cambiare gli effetti da assistente ma crediamo sia comunque fosse possibile, farlo solo da app o PC piuttosto che perdere tanto tempo inutilmente.

Conclusione

Gioco di luce di 3 pannelli
Gioco di luce con 3 pannelli

Tutto bello, ma anche tanto costoso perché per solamente 4 pannelli, incluso alimentatore il prezzo di circa 100 euro (ovviamente in base a sconti oscilla) è altino e comunque per realizzare una configurazione davvero bella bisogna acquistarne molti.

Parlando di prestazioni e funzionalità invece nulla da dire, Nanoleaf Canvas è carino e d’impatto per chiunque lo vede e ha occasione di provarlo con mano e resterà impressionato dalle tipologie di effetti e playlist con diversi giochi di luce che si possono impostare.

Nanoleaf Canvas 8 W, Multicolore (RGBW)
  • Modulare, puoi collegare i...
  • Touch, tocca un pannello per...
  • Tecnologia Rhythm incorporata...
  • Crea e personalizza le...
  • Espanbile fino a 500 pannelli...

Ultimo aggiornamento 2021-01-23 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Nanoleaf Canvas, la recensione: un sistema d’illuminazione veramente d’effetto
CONCLUSIONE
Tutto bello, ma anche tanto costoso perchè per solamente 4 pannelli, incluso alimentatore il prezzo di circa 100 euro (ovviamente in base a sconti oscilla) è altino e comunque per realizzare una configurazione davvero bella bisogna acquistarne molti.
PRO
Ben connesso con assistenti vocali
Applicazione fatta bene e di facile d'uso
Installazione semplice
CONTRO
Costo alto anche per configurazione semplice
8
VALUTAZIONE COMPLESSIVA
ACQUISTA SU

I più venduti su Amazon

Ultimo aggiornamento 2021-01-23 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Ti potrebbe interessare
IFA 2020, Bissel: soluzioni Wet & Dry innovative per la pulizia dei pavimenti