Moto E5, la recensione: un low cost con un’autonomia impressionante!

Alcuni anni fa brand che hanno fatto la storia della telefonia, come Nokia e Motorola, iniziavano un rapido declino. Questi recentemente sono tornati protagonisti sul mercato con smartphone per tutte le tasche, perciò oggi voglio parlare di uno smatphone low cost di Motorola, il Moto E5. Il suo costo si aggira sui 130€ quindi non vi aspettate prestazioni eccezionali, ma tutto sommato sono rimasto abbastanza soddisfatto della mia esperienza con questo smartphone e scaricarlo è un’impresa davvero ardua. Iniziamo subito la recensione completa di questo Moto E5!

UNBOXING

Nella confezione di vendita di Colore Arancio, davvero molto carina, troviamo un caricatore da parete con uscita 1V-2A, cavo dati USB-MicroUSb e un paio di cuffie abbastanza economiche.

COSTRUZIONE

Il Moto E5 è costruito interamente in plastica ma devo dire che è di ottima qualità infatti non ho notato nessun graffio e soprattutto nessun scricchiolio. Certo ormai anche su smartphone economici come questo molti brand usano materiali più pregiati come l’alluminio, ma anche con la plastica questo Moto E5 fa la sua bella figura. Le dimensioni di questo Moto E5 sono di 154.4×72.2×8.95mm per un peso di 174g, non è certo uno smartphone piccolo. Analiziamolo nel dettaglio:

  • Lato destro: qui abbiamo il bilanciere del volume e il tasto Power;
  • Lato sinistro: è collocato il lungo slot per le due Nano Sim e la Micro Sd, si può usufruire del Dual sim usando anche la MicroSD;
  • Superiormente: abbiamo l’ingresso jack da 3.5mm e il microfono per la riduzione dei rumori ambientali;
  • Inferiormente: si trova la porta USB-MicroUSb (avrei preferito la Tipo-C) e il microfono principale;
  • Anteriormente: Abbiamo un grande display da 5.7″ in formato 18:9 , la capsula auricolare, la fotocamera anteriore da 5 mpx e la sensoristica. Manca il led di notifica ma ne parleremo dopo;
  • Posteriormente: qui troviamo, all’interno di una sfera, la fotocamera principale da 13 mpx e il flash led, subito sotto il lettore d’impronte con all’interno il logo M (sensore molto preciso ma non velocissimo).

DISPLAY

Parto col fare i complimenti a Motorola per la scelta di questo pannello. Molto luminoso, non ho avuto problemi sotto la luce diretta del sole, il sensore di luminosità lavora molto bene adattandosi al cambiamento di luce in maniera abbastanza rapida, restituisce una gamma cromatica molto fedele e, anche se ha solo 280ppi, farete fatica a notare i pixel. Questo display ha una diagonale da 5.7″ in formato 18:9 con risoluzione HD+ ( 1440×720 pixel ). Le uniche modifiche, a livello software, che si possono fare è migliorare il bilanciamento del bianco e la gamma cromatica che io ho lasciato con l’impostazione standard. Davvero soddisfatto di questo pannello e vedere un film o una serie tv è un piacere nonostante non sia in FULLHD.

PROCESSORE

In questo Moto E5 non troviamo certo un Soc di altissimo livello, però devo dire che durante le varie fasi di utilizzo non mi ha mai dato molti problemi, anzi sono rimasto sorpreso. Abbiamo un processore Snapdragon 425 quad-core da 1.4 GHz, una GPU Adreno 308, 2 Gb di Ram e 16 Gb di memoria interna espandibili tramite MicroSd. Non è uno smartphone per il gaming, ma si può giocare senza troppi problemi a titoli che non richiedono carattestiche tecniche elevatissime. Grazie anche al software praticamente stock il tutto gira nel modo giusto e solo usandolo intensamente si può vedere qualche rallentamento. Il problema principale è sicuramente la poca memoria Ram a disposizione, in quanto lasciando in background diverse app aperte, il sistema provvederà a chiuderle dopo poco tempo. Gia con 3gb di Ram questo problema sarebbe stato in parte risolto, ma alla fine la mia esperienza con questo Soc è stata decisamente positiva. Ecco qui i risultati di ANTUTU:

FOTOCAMERA

Sul retro abbiamo un singolo sensore (meglio uno solo che due di scarsa qualità) da 13 Mpx con apertura f 2.0. Quest’ultimo si comporta davvero bene in condizioni di molta luce, restituendo degli scatti molto dettagliati e nitidi, ma al calare della luminosità i risultati peggiorano e senza stabilizzazione nè ottica nè digitale si fà fatica a scattare una foto che non venga mossa, inoltre il rumore digitale si fa notare. Ovviamente considerando la fascia di prezzo non mi aspettavo di certo scatti come quelli di un Galaxy S9+, però tutto sommato sono soddisfatto, anche perchè questa fotocamera ha la possibilità di girare dei video in Full HD fino a 30 fps e anche video in slow motion (certamente non di grandissima qualità, ma c’è questa possibilità ed è sicuramente gradita). La Fotocamera anteriore è un sensore da 5 Mpx di buona qualità ma non avrete selfie nitidissimi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

AUDIO

Lo speaker si trova all’interno della capsula auricolare, restituisce un suono abbastanza alto e corposo, ma non c’è la presenza dei bassi. Per quanto riguarda le chiamate si sente molto bene.

SOFTWARE E CONNETTIVITA’

Questo Moto E5 viene commercializzato con Android 8.0 Oreo preinstallato e con le patch di sicurezza di Marzo 2018, questo fa storcere un pò il naso visto la volontà di Motorola (o Lenovo) di tenere sempre aggiornati i propri device. Il software, come detto, è praticamente stock e ne beneficia l’autonomia e la velocità generale. Poche le personalizzazioni introdotte dal produttore, infatti ha inserito solo le Moto Action, che danno la possibilità di usare delle gesture per controllare lo smartphone, e il Moto Display che è una soluzione alternativa al led di notifica (che manca su questo Moto E5) e personalmente mi è piaciuta molto. Come già detto, mi sono trovato benissimo cn questo smartphone e a volte mi sembrava di non usare un device da 130€ ma uno di categoria superiore. Per quanto riguarda la connettività abbiamo un Wi-Fi b/g/n mono banda, Bluetooth 4.2, LTE purtroppo manca il sensore NFC.

AUTONOMIA

Ecco qua il punto forte di questo Moto E5. E’ alimentato da una batteria da 4000 mAh praticamente inesauribile! Vi sarà difficilissimo scaricarlo in una sola giornata e se farete un utilizzo non intenso arriverà a 3 giorni con una ricarica completa. Io ho usato questo Moto E5 come smartphone principale, con al suo interno le mie due Sim ( Wind – Iliad ) e sono riuscito a fare 5h e 19m di schermo attivo in 1g e 10h. Davvero mostruoso anche grazie ad un hardware molto poco energivoro e ad un software molto leggero. Davvero complimenti!

Siamo arrivati alla conclusione, allora pensavo che questo device non andasse così bene, invece autonomia favolosa e comportamento generale sopra la media. Considerando che costa 130€ lo consiglio vivamente per chi vuole una batteria super, prestazioni generali abbastanza buone condite da Android 8.0 Oreo già installato.

Pro
  • Autonomia Straordinaria
  • Ottimo display
  • Anche se costruito in plastica è molto bello
  • Buona la Fotocamera
Contro
  • Aggiornamenti futuri in dubbio
  • Se lo stressi si notano rallentamenti e lag
  • Solo 2 Gb di Ram
  • Poca memoria solo 16gb
7.8
Discreto
Display - 8
Hardware - 6.5
Software - 8
Fotocamera - 6.5
Autonomia - 10

Dì la tua!

5 0