Xiaomi Mi8 Lite, la recensione: un best-buy sulla fascia media!

Tra i tantissimi Xiaomi di fascia media ora è arrivata anche la “linea” Redmi ed ho trovato molto interessante questo modello: il Mi8 Lite. Smartphone che colpisce subito per la qualità costruttiva e per le performance quindi, considerando anche la fascia di prezzo, direi che è un prodotto da consigliare, anche se ha dei difetti 🙂

UNBOXING

Praticamente la classica confezione di vendita di Xiaomi. Al suo interno troviamo l’alimentatore 5V/2A, un cavo USB-C, una cover in silicone scura semitrasparente, l’adattatore da USB-C a jack audio da 3,5 millimetri e la manualistica.

COSTRUZIONE

Come detto nell’intro, questo Xiami Mi8 Lite si differenzia dagli altri modelli di media (e bassa) fascia del brand cinese per la sua ottima qualità costruttiva. Il frame è in alluminio lucido e il retro è in vetro (con dei gradevoli riflessi stile Honor 8), questi materiali gli donano sicuramente un aspetto Premium, ma lo rendono anche una bella saponetta, infatti scivola dalle mani ed è consigliabile l’utilizzo della cover in dotazione. Analizziamolo nel dettaglio:

  • Lato destro: abbiamo il bilanciere del volume e il tasto Power ben distanziati e ben raggiungibili;
  • Lato sinistro: qui c’è lo slot per le due NanoSim (rinunciando all’espansione) o per la MicroSD;
  • Lato superiore: completamente pulito se non per la presenza del microfono per la riduzione dei rumori ambientali;
  • Lato inferiore:  Troviamo la Porta USB-C, lo speaker mono e il microfono principale;
  • Fronte: Abbiamo un ampio display da 6.26″ in formato 19:9 con il notch (decisamente più piccolo di quello del Mi8), dove al suo interno è presente la capsula auricolare, il led di notifica bianco e la fotocamera anteriore da 24 megapixel;
  • Retro: al centro troviamo il sensore biometrico (precisissimo e veloce), il doppio modulo fotografico messo in orizzontale (strano direi vista la moda intrapresa da Xiaomi) 12 megapixel ƒ/1.9+5 megapixel ƒ/2.0 con il flash led.

Questo Mi8 Lite non è affatto piccolo, infatti le sue misure sono di 156.4 x 75.8 x 7.5 mm per un peso di 169Gr ben distribuiti. Davvero un ottimo prodotto, sembra decisamente di una fascia superiore, purtroppo mancano il jack da 3.5mm e la certificazione contro acqua e polvere.

DISPLAY

Il display montato su questo Mi8 Lite è il classico display di media gamma Xiaomi. E’ un pannello da 6.26″, che occupa quasi tutta la superficie frontale dello smartphone, in tecnologia IPS con risoluzione FULLHD+(1080 x 2280 pixel) . E’ un buon display, ma sinceramente non mi ha colpito, i colori sono ben tarati ma gli ho trovati leggermente spenti, i neri sono davvero poco profondi e messi di taglio virano tantissimo al grigio. Altra problematica da considerare al momento dell’acquisto è che se utilizzate degli occhiali da sole polarizzati non vedrete niente, anzi bisogna mettere lo smartphone in orizzontale per poterlo utilizzare. Altro piccolo dettaglio, messo sotto una fonte di luce è possibile vedere i pixel sopratutto su sfondi chiari. Il sensore di luminosità è un pò lento ad adattarsi al cambiamento di luce, però sotto la luce diretta del sole si vede bene, anche se la luminosità massima non è altissima. Insomma, un buon display visto la fascia di prezzo, ma si può trovare decisamente di meglio, per questo non mi ha convinto!

PROCESSORE

La dotazione hardware è davvero molto prestazionale e ottimizzata, infatti abbiamo l’ottimo processore Snapdragon 660 octa core da 2,2 GHz con GPU Adreno 512. Abbiamo poi 4 GB di RAM e ben 64 GB di memoria interna espandibile. C’è davvero poco da dire, va benissimo in tutte le condizioni grazie anche alla grande ottimizzazione della MIUI. Ecco qui i risultati di Antutu:

FOTOCAMERA

Sul retro di questo Mi8 Lite troviamo un doppio sensore disposto in orizzontale, il principale è da 12 megapixel ƒ/1.9, il secondario è da 5 megapixel ƒ/2.0 che viene utilizzato per rilevare la pronfondità. I risultati di questo modulo fotografico sono assolutamente di ottimo livello, infatti gli scatti in condizione di luce ottimale risultano davvero di qualità, sembrano da top di gamma, ma al calare della luminosità, come in tutti gli smartphone su questa fascia di prezzo, gli scatti vengono dominati da zone non messe a fuoco correttamente e dall’impastamento dei colori, ma ci tengo a dire che ho visto di peggio. Xiaomi nella sua app Fotocamera mette a disposizione l’HDR e l’AI, che io ho lasciato attiva per gli scatti che vedete giu, ed è presente la modalità ritratto sia per la fotocamera posteriore sia per qualla anteriore che crea degli ottimi effetti bokeh. I video possono essere registrati al massimo in 4K a 30fps, manca la stabilizzazione ottica ma abbiamo quella digitale, che fa decisamente bene il suo lavoro, e abbiamo anche una messa a fuoco molto rapida. La fotocamera anteriore è da 24 megapixel e offre dei buoni risultati con molta luce, non sufficienti con poca luminosità. Tutto sommato per uno smartphone da 200€ direi che è promossa.

AUDIO

Lo speaker è posto nella parte inferiore del device, accanto alla porta USB-C e offre un buon sound, forse manca un pò di bassi. Purtroppo la criticità maggiore è che è un Mono e non Stereo, ma su questa fascia di prezzo audio Stereo non se ne trovano. Forse non altissimo l’audio della capsula auricolare, ma si sente comunque bene.

SOFTWARE E CONNETTIVITA’

Questo Mi8 Lite è stato commercializzato con Android 8.1 Oreo e la MIUI 10. Ma è disponibile la versione 9 del robottino verde con le patch di sicurezza a febbrario 2019. La MIUI fa girare tutto senza nessun tipo di problema restituendo un’esperienza d’uso davvero soddisfacente. Ormai la conosciamo bene e, oltre a velocità, ottimizzazione e personalizzazione (Io però ho usato il launcher del POCOPHONE, solamente per la presenza del Drawer delle app, non mi piace avere tutto sulla HOME), offre diverse soluzioni come la possibilità di visualizzare le icone delle notifiche a fianco del notch (anche se per pochi secondi, ma è stata rilasciata una Beta dove è possibile avere le notifiche permanenti), avere le app clonate (per poter sfruttare due account diversi), il Quick Ball per avere scorciatoie a portata di mano (che io non ho usato) e le immancabili gesture per avere tutto il display a disposizione. Davvero un software completo e funzionale, e viene sempre aggiornato. Xiaomi, oltre allo sblocco con il sensore biometrico, mette a disposizione lo sblocco con il volto, ma solo in 2D, però devo dire che è letteralmente fulminio. Discreta la connettività: LTE fino a 300 Mbps, Wi-Fi ac dual band e Bluetooth 5.0. Manca purtroppo l’NFC.

AUTONOMIA

Questo device è alimentato da una batteria da 3350 mAh e offre prestazioni davvero eccellenti. Non dovrete mai temere di rimanere senza batteria e farete una giornata piena tranquillamente, senza dover selezionare i risparmi energetici. Io ho fatto più di 5H di display attivo senza problemi.

CONCLUSIONE

Come già detto questo Xiami Mi8 Lite viene venduto a circa 200€ su Amazon ed è un prezzo giusto per questo prodotto, che offre comunque tutto quello che serve. Ha delle mancanze, ma devo dire che la mia esperienza con questo device è stata più che soddisfacente.

Pro
  • Ottima autonomia
  • MIUI sempre al Top
  • Tutto ben ottimizzato
  • Design Premium
Contro
  • Manca l'NFC
  • Audio Mono
  • Con occhiali da sole polarizzati non si vede il display
  • Molto scivoloso
7.8
Discreto
Display - 6.5
Hardware - 7.5
Software - 9
Fotocamera - 7
Autonomia - 9

Dì la tua!

1 0