Xiaomi Mi 9, la recensione: un top di gamma a prezzo fenomenale

Xiaomi si è sempre contraddistinta con la sua filosofia di voler proporre buoni dispositivi ad un prezzo competitivo; con Xioami Mi 9 però, il passo in avanti è stato notevole, sia per quanto riguarda la qualità complessiva del prodotto, sia per quanto riguarda il rapporto qualità prezzo e la diretta presenza nel mercato Italiano.

Il brand cinese ha sgominato la concorrenza, lanciando il primo Smartphone con Snapdragon 855 ad un prezzo mai visto! Rendendolo il prodotto Tech più acquistato nel mese di Marzo su Amazon Italia.

Confezione

L’ultimo top di gamma di casa Xiaomi si presenta in una pratica confezione abbastanza classica nei contenuti; Troviamo infatti all’interno della scatola oltre alla solita manualistica il Caricabatterie con uscita a 12V, quindi compatibile con la ricarica molto veloce del dispositivo, il cavo USB Type C [Non ad uscita video] ed una pratica cover che oltre ad essere fondamentale per certi aspetti, risulta anche essere ben realizzata. Presente ovviamente anche il pin per estrarre il carrellino (lo Smartphone è DualSim active ma non ha espandibilità di memoria). Presente anche l’adattatore USB C > Jack 3,5mm

Design

L’estetica è stato uno degli aspetti su cui Xiaomi ha lavorato di più nel corso degli anni. Se inizialmente molti device non eccellessero in questo aspetto, con design un pò anonimi, questo Mi 9, seguendo la buona scia dettata dalla serie “Mix” spicca tra gli ultimi smartphone presenti sul mercato. Bella la soluzione del notch a “Goccia” sulla parte anteriore del dispositivo, ma degna di nota a mio avviso resta la parte posteriore del device. La scocca posteriore, realizzata totalmente in vetro (con una colorazione che pur essendo dichiarata come “Black” grazie ad un gioco di rifrazione di luce tende praticamente al grigino molto simile ad un colore “Grafite“) è davvero accattivante!  Bella la soluzione della tripla fotocamera, che vede applicato un cerchietto che al variare dell’inclinazione tende ad assumere colorazioni diverse, utile per riconoscere il sensore principale da 48Mpx. Unico neo: la fotocamera… troppo sporgente!

Sul lato destro troviamo il bilanciere del volume, accompagnato dal tasto Power, sul lato sinistro invece  il tasto – abbastanza utile – per attivare l’assistente vocale accompagnato dal carrellino per le sim, In basso troviamo lo speaker mono e l’ingresso USB – C. Simmetricamente in alto troviamo invece i sensori per gli infrarossi.

Bella la soluzione di inserire il LED di Notifica dentro la scocca del display, meno bella la soluzione di abolire il Jack da 3,5mm !

Display

Il pannello dell’ultimo top di gamma Xiaomi è un SuperAMOLED con risoluzione FHD+ (1080 x 2340) in formato 18:9 con una buona densità pixel: 403 ppi e dotato di HDR; Sono rimasto piacevolmente sorpreso da questo Display soprattutto per la fedeltà generale della riproduzione dei colori. La saturazione è ben gestita, da buon Oled risulta avere ottimi angoli di visuale ed ovviamente i neri sono al top della categoria. Bene anche i bianchi, tendono a virare poco anche con angoli di visuale estremi. Bene anche sotto la luce diretta del sole, l’interfaccia tende ad assumere colori molto più vividi, gestendo probabilmente tutto ciò grazie all’HDR. Display davvero ottimo!

Hardware & Software

Il fiore all’occhiello di questo device è sicuramente il suo Hardware. Al momento sul mercato infatti, è quasi impossibile trovare di meglio. Scheda tecnica e dati Benchmark alla mano, parliamo di un vero e proprio fulmine di guerra! Sotto la scocca di questo device infatti, troviamo il nuovissimo processore di casa Qualcomm: Snapdragon 855 © processore con processo produttivo a 7nm, otto cores e un clock pari a 2.84 GHz.

Il tutto è coadiuvato da 6 GB di memoria ram e 64/128 memoria di storage, che abbinati alla nuova GPU Adreno 640 rendono qualsiasi operazione rapida come il battito di ali di un Colibrì!

Qualsiasi test abbia effettuato, questo hardware lo ha superato andando oltre ogni mia aspettativa, mai un impuntamento in oltre 3 settimane di uso intenso, insomma produttività davvero al top.

Dal punto di vista software sono gioie e dolori: la Miui in versione Global 10.2 garantisce buona fluidità generale all’esperienza d’uso, ha diverse funzioni che abbiamo sempre saputo apprezzare nel tempo, il second space è una di queste, la possibilità di registrare le chiamate, insomma le caratteristiche positive davvero non mancano.

Purtroppo però, sono ancora presenti alcuni bug esistenti da anni, che Xiaomi nonostante rilasci spessissimo aggiornamenti sulle proprie ROM davvero non riesce a risolvere: Ogni tanto invierete audio vuoti su Whatsapp, vi troverete app che in realtà avete chiuso da un pezzo come Discord/TeamSpeak sempre in alto nella barra delle notifiche.. Nulla che non si possa risolvere con un riavvio, ma credo che Xiaomi prima o poi (Almeno ce lo auguriamo) risolva tutto ciò!

Le notifiche sono un’altra incognita di questa interfaccia software: Ormai è chiaro, è una scelta definitiva quella di Xiaomi del non far accumulare le varie notifiche nella barra in alto accanto al Notch, quest’ultime infatti, una volta ricevute e notificate tramite icona in alto a sinistra spariranno definitivamente e potrete visualizzarle solo ed esclusivamente tirando giù la barra delle notifiche… Contenti loro!

Gli Sblocchi

Ottima l’introduzione del sensore Fingerprint posto sotto il vetro, in basso, evidenziato anche durante l’Always-On Display. Lo sblocco con questa modalità è abbastanza preciso, funziona praticamente 9 volte su 10, una volta fatta l’abitudine vi ci troverete molto bene dopo un inizio un pò scabroso.

Face Unlock: Funziona molto bene su questo device, nonostante non sia presente un illuminatore 3D. Mi ha davvero sorpreso in positivo!

Nota interessante: Le gestures sulla MIUI sono davvero piacevoli da usare, intuitive, poche incertezze, davvero comode!

Fotocamera

Sulla multimedialità Xiaomi ha sempre deluso le aspettative, caratteristica del brand infatti, è sempre stato un buon rapporto generale Qualità/Prezzo, con qualche compromesso da accettare (Specialmente lato Camera)

Con Xiaomi Mi 9 però l’azienda asiatica sembra aver davvero centrato il punto, portando un salto di qualità notevole al comparto multimediale.

Il modulo fotocamera infatti è composto dal: Flash LED DualTONE e ben TRE sensori per scattare le vostre foto:

  • 48 MegaPixel ƒ/1.8 [Sensore Principale – caratterizzato da un gioco di luci molto bello sulla scocca di vetro]
  • 12 MegaPixel (zoom-ottico 2x) ƒ/2.2
  • 16 MegaPixel (grandangolare) ƒ/2.2

Lato Hardware dunque davvero super completo, ma stavolta il buon lavoro viene svolto anche dal software: Molto bene la gestione HDR, sempre molto naturale, poca saturazione “falsa” che spesso viene accentuata per “abbellire” le foto. Molto molto molto MOLTO bene l’AI! Per una volta ho provato un’AI che abbia senso (Fin’ora soltanto quella di Mate20Pro mi aveva convinto) Xiaomi infatti ha saputo introdurre un’ottima gestione dell’intelligenza artificiale, addirittura è stata appena introdotta la “MOON VIEW“, vi basterà inquadrare la Luna e potrete scattare con uno ZOOM 20X che con un pò di pazienza vi regalerà foto uniche, mostrandovi la Luna come non l’avete mai vista.

I Video risultano ben stabilizzati, nonostante manchi la stabilizzazione ottica! mi piace molto la riproduzione cromatica che risulta sempre essere molto realistica. La risoluzione massima è 4K 60FPS e abbiamo verificato che il framerate resta sempre stabile, quindi ottimo lavoro anche qui da parte di Xiaomi. Carina la possibilità di usufruire dello Slowmotion fino a 960FPS [Ovviamente in Risoluzione 720p]

I Selfie sono il vero difetto di questo Mi 9! Purtroppo tendono ad essere un pò impastati, i colori tendono ad appiattirsi ed a perdere di tonalità. In generale anche la quantità di dettagli cala parecchio, mi ha un pò deluso! Per fortuna però con la G-Cam perfettamente compatibile, i selfie risultano essere davvero di buon livello! Praticamente: Selfie Stock = voto 5   |   Selfie G-Cam = Voto 8.5!

La modalità notte è utile, anche se continuo a preferire quella Manuale, ma comunque resta una buona soluzione perchè tende a gestire bene esposizione ed ISO.

Lasciamo qui alcuni scatti interessanti che abbiamo potuto analizzare, con le dovute descrizioni.

Batteria & Connettività

In quanto ad autonomia, nonostante le dimensioni non da record per la batteria, il Mi9 si difende benissimo. La ricarica rapida è davvero degna di nota, ed un plauso ulteriore a Xiaomi va fatto per l’introduzione della ricarica rapida Wireless con il Wireless Charger di Xiaomi che esce fino a 20V, che in un’oretta ricaricherà il vostro smartphone completamente. Il device porta con sè una batteria in litio da 3300mAh, che in una giornata superstress dalle 8.00 Am mi ha consentito di arrivare tranquillamente alle 22.00 con il 5% residuo (6h di display attivo | Sempre 4G | 40min. maps | 1h spotify | 25min YouTube!)

Per la connettività abbiamo quanto di meglio si possa chiedere, infatti a bordo di questo Mi 9 troviamo la connettività (Con banda 20) 4G-VoLTE,inoltre il modulo WiFi 802.11ac dual band, Bluetooth 5.0, ed ultimo ma non meno importante: NFC per i pagamenti in mobilità. Gradita anche la presenza del DUAL-GPS e GLONASS.

Conclusioni

Xiaomi ha finalmente colmato quel gap con altri top di gamma che è sempre stato presente nel corso di questi anni. Bisognava secondo me scendere a troppi compromessi quando si andava a scegliere un Top di Gamma Xiaomi in passato, il discorso verteva sempre ad una soluzione: Se devi spenderci tanto, non vale la pena, c’è comunque di meglio a quel prezzo.

Ad oggi, questo Mi 9 viene venduto e spedito da Amazon a partire da 449€. A livello Hardware è uno dei più all’avanguardia sul mercato. Ha un ottimo comparto multimediale (Foto + Video ed anche un discreto audio). Ha una buona autonomia. Completezza in connettività.

Insomma, i motivi per non acquistarlo sono davvero pochi, i motivi per passare a questo top di gamma invece sono davvero tanti… Su tutti: il prezzo.

Pro
  • Design spettacolare
  • Fotocamera soprendente
  • Connettività completa
  • Qualità/prezzo al top
Contro
  • Sistema operativo con qualche bug a volte
8.1
Ottimo
Design - 8
Hardware - 9
Software - 7
Connettività - 8
Batteria - 8
Fotocamera - 8
Qualità/prezzo - 9

Dì la tua!

1 0