SEGUI IL NOSTRO CANALE TELEGRAM 🥰

Wiko Power U10 la recensione: lo spartano per i lunghi viaggi

Ultimo aggiornamento:

Dopo il lancio di Power U30, Wiko completa la famiglia  Power U Collection lanciando altri due modelli tra cui il Power U10, che condividono con il fratello maggiore design e gran parte delle specifiche tecniche; tranne piccole differenze, infatti, i tre modelli puntano tutto sull’autonomia con una durata fino a 3 giorni di utilizzo con una singola carica ottimizzata dall’AI Power.

Ultimo aggiornamento 2021-09-05 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Confezione

La confezione del Power U10 è realizzata esclusivamente in carta e cartone e il resto dei componenti sono tutti riciclabili. All’interno troviamo un alimentatore senza ricarica rapida, un cavo USB 2.0, una cover in silicone trasparente, il film protettivo per il display e un paio di cuffie di qualità sufficiente.

Ergonomia e display

Wiko Power U10 è realizzato in plastica, accompagnato da un piccolo blocco lucido che contiene la fotocamera posteriore, è presente il tasto per l’assistente vocale Google e la scocca posteriore è zigrinata. Il display è da 6.8” con risoluzione HD+ e notch a V in formato 20.5:9. Al tatto dà una sensazione di solidità anche se è leggermente scivoloso, applicare la cover può garantire una presa migliore. La vibrazione è orposa e può non piacere a tutti. Ho apprezzato moltissimo la presenza di una pellicola protettiva dentro la confezione dato che la protezione Panda Glass è inferiore al Gorilla Glass 5.

Batteria

Il punto forte di Wiko Power U10 è la batteria da 5.000 mAh ottimizzata dall’AI che mi ha garantito quasi 3 giorni di autonomia con una sola carica. Con un uso un po’ più aggressivo comunque garantisce circa 2 giorni di autonomia. Molto utile soprattutto se si è in viaggio e non s

i dispone di un caricabatterie portatile. Peccato per l’assenza della ricarica rapida.

Hardware e software

Il processore è un Octa-core MediaTeck da 1.8GHz, con 3GB di RAM e 32GB di memoria espandibili con MicroSD. Supporta la connettività 4G e Bluetooth 4.2. Gli altoparlanti sono di tipo mono e riproducono l’audio con qualità sufficiente. Mancano tuttavia il Led di notifica e l’NFC.
Le prestazioni di questo telefono sono sufficienti.

In multitasking soffre un po’ a causa del software che impedisce alcune funzionalità per ridurre i consumi della batteria, ma si possono tenere in background molte app senza subire rallentamenti. In gaming si comporta in maniera sufficiente, mentre per giochi di un certo spessore la fluidità cala drasticamente ma è totalmente comprensibile.

Lato software si basa su Android 11 (Go Edition), una versione alleggerita che permette di risparmiare costi in memoria e aumentare la durata della batteria. La versione è tuttavia personalizzata con delle integrazioni realizzate da Wiko.

L’assente sblocco con impronta viene sostituito da un rapido sblocco facciale 2D. La luminosità un po’ sottotono e non sempre la luminosità automatica fa il suo dovere.

Ho apprezzato molto l’utilizzo della versione Go di Android dato che non è un telefono fulmineo, tuttavia Wiko ha tolto/sostituito alcune funzionalità che a mio parere potevano risultare comode per l’uso quotidiano del telefono. Ad esempio l’uso delle gestures (comoda per grandi display) Wiko l’ha rimpiazzato con la modalità a una sola mano che è stata complicata da attivare.

Un’altra funzione che poteva sostituire il LED di notifica è l’accensione del display all’arrivo delle notifiche, rimossa sempre per risparmiare sul consumo della batteria.

Fotocamera

Una foto scattata con Wiko Power U10
Una foto scattata con Wiko Power U10

Wiko Power U10 monta solo una fotocamera posteriore da 13 MP. Le foto sono sufficienti, fanno delle buone foto in ottime condizioni di luce anche se vanno a perdere un po’ sui dettagli e i contorni delle immagini.

Se ci sono troppi dettagli infatti il software tende a rendere l’oggetto quasi del tutto uniforme. L’HDR e l’AI invece svolgono bene il loro lavoro, infatti consiglio sempre di tenere attive queste funzioni.

In scarse condizioni di luce le prestazioni sono basse e la modalità Notte non fa miracoli. La fotocamera anteriore da 5Mp fa dei buoni scatti, soprattutto per foto da postare sui social media.

Prezzo

Wiko Power U10 è disponibile in 3 colorazioni al prezzo di 129,99€. 

Conclusione

La batteria è sicuramente il punto forte di questo telefono.

Wiko Power U10 è pensato per utenti alle prime armi o per chi ha bisogno di uno smartphone che non lo lascerà mai a secco di batteria, godendosi anche qualche film durante un lungo viaggio grazie al suo ampio display.

A quel prezzo è davvero un ottimo telefono, non me lo lascerei scappare se dovessi trovarlo in offerta.

Ultimo aggiornamento 2021-09-05 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Wiko Power U10 la recensione: lo spartano per i lunghi viaggi
CONCLUSIONE
La batteria è sicuramente il punto forte di questo telefono. Durata di 3 giorni circa con una sola carica e la versione Go di Android e la AI aiutano sicuramente. A quel prezzo è davvero un ottimo telefono!
PRO
Batteria da 5000 mAh
Scelta di Android 11 Go Edition
Prezzo
CONTRO
software troppo povero di funzionalità
ACQUISTA SU

I più venduti su Amazon

Ultimo aggiornamento 2021-09-07 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API