SEGUI LE NOSTRE OFFERTE SUL CANALE TELEGRAM 🥰

Cubbit Advisory Board, il lancio: esperti globali a supporto della crescita del cloud distribuito

Ultimo aggiornamento:

Cubbit, il primo provider europeo di cloud storage geo-distribuito, ha annunciato oggi l’istituzione di un advisory board: le prime persone a prenderne parte sono Alec Ross, Mikko Suonenlahti e Nicolas Ott. I tre esperti sosterranno Cubbit nel suo percorso di crescita internazionale e identificheranno nuove opportunità strategiche per lo sviluppo dell’azienda. Ross, Suonenlahti e Ott hanno alle spalle una comprovata esperienza in ruoli di spicco nei settori della tecnologia, del cloud e delle telecomunicazioni.

“In Alec, Mikko e Nicolas abbiamo trovato leader internazionali che possono supportare l’ambiziosa espansione di Cubbit in Europa e negli Stati Uniti – spiega Stefano Onofri, Co-CEO e Co-founder di Cubbit. – Grazie alla innovazione, know-how e voglia di fare che contraddistinguono il nostro team Cubbit, abbiamo sviluppato una tecnologia abilitante che può essere applicata a una molteplicità di settori industriali e strategici come le telecomunicazioni, la difesa, la manifattura e il settore bancario. Il nostro nuovo advisory board internazionale sarà cruciale per lo sviluppo di integrazioni tecnologiche strategiche, che espanderanno notevolmente la nostra presenza sul mercato”.

Chi sono i primi membri dell’Advisory Board

Alec Ross è un esperto di politica tecnologica americana, imprenditore e autore. Ha ricoperto il ruolo di Senior Advisor for Innovation per Hillary Clinton durante il suo mandato come Segretario di Stato ed è stato coordinatore del Technology & Media Policy Committee durante la campagna presidenziale di Barack Obama nel 2008. È membro del consiglio di amministrazione di Amplo, fondo di venture capital internazionale e fa parte di svariati consigli di amministrazione di società specializzate in tecnologia, finanza, istruzione, risorse umane e cybersecurity.

“Il cloud è un mercato da oltre 500 miliardi di dollari e il suo valore supererà i mille miliardi di dollari entro il 2027. È raro che in un mercato di tale ricchezza ci sia così poca concorrenza: a parte Google, Amazon e Microsoft che si prendono una fetta del 65%, il resto è un oceano aperto, dove competono aziende americane e cinesi e dove si sente la mancanza di una presenza europea. Nel corso degli anni, in oltre 1 miliardo di dollari di investimenti, ho collaborato con oltre 40 aziende in 5 continenti e ho notato caratteristiche comuni tra le aziende di successo. Vedo questa ambizione e livello di abilità nel team di Cubbit e credo che possa davvero diventare il competitor europeo in questo mercato. In qualità di advisor, porterò la mia esperienza nella costruzione di relazioni con le grandi imprese”.

Mikko Suonenlahti, di origine finlandese, è un business builder che vanta un’esperienza di oltre cinquant’anni a supporto di tech founders che hanno rivoluzionato il futuro e che ha preso parte a circa 100 consigli di amministrazione in otto paesi. È stato lead investor nei primi round di finanziamento istituzionale di due aziende che hanno raggiunto un valore di oltre 1 miliardo di euro e di due IPO statunitensi Nasdaq.

“Nutro una grande passione per il mio lavoro e amo aggiungere valore nelle fasi di strategia, finanza, governance aziendale e preparazione all’IPO. Cubbit è unica, in quanto la sua tecnologia consente la continuazione della legge di Moore nel settore dello storage dei dati. Durante la mia carriera, il prezzo di 1 TB di storage è sceso da 33 milioni di dollari a circa 11 dollari al mese e Cubbit sta contribuendo attivamente a questo abbassamento di prezzo”

Nicolas Ott, di nazionalità francese, è attualmente Senior Advisor di Ardian Infrastructure nel settore delle Telecomunicazioni (uno dei più grandi fondi di investimento privati al mondo), è partner del fondo early stage Inovexus e amministratore indipendente di Totem Group (towerco del gruppo Orange). Nicolas conta una lunga esperienza nei settori telco e IoT. È stato amministratore delegato in Arqiva Telecom & M2M (Regno Unito), membro del consiglio di amministrazione di Wireless Broadband Alliance e vicepresidente in strategia, regolamentazione, pianificazione e affari pubblici in EE Ltd (Regno Unito).

“L’ubiquità in costante aumento delle reti 5G e FTTx evidenzia la presenza di una nuova opportunità per il settore delle telecomunicazioni di generare nuovi margini e di ridurre i costi, così come allo stesso tempo i private network 5G portano alla creazione di migliaia di terabyte di dati all’edge e la crescente necessità di implementare edge cloud computing per fornire prestazioni applicative soddisfacenti. Con Cubbit, due servizi sono abilitati in un’unica piattaforma: servizi cloud con opex e capex minimizzati e servizi edge per intercettare la domanda e abilitare casi d’uso 5G. La tecnologia di Cubbit può essere applicata concretamente per creare una rete di cloud storage distribuita senza complicazioni nella gestione lato IT. In qualità di advisor, contribuirò al successo dell’azienda grazie alla mia esperienza nel mondo delle telecomunicazioni.”

Dall’annuncio del programma Next Generation Cloud Pioneers nell’aprile 2022, Cubbit  conta ora nel suo network oltre 130 aziende, imprese e istituzioni, tra cui Aeroporto Marconi di Bologna, Amadori, Bonfiglioli, CNP Vita (Gruppo UniCredit), Granarolo, il Comune di Marcheno, e SCM Group.