Annunciati ufficialmente Google Pixel 2 e 2 XL: saranno impermeabili

Google ha annunciato la seconda generazione di smartphone Google Pixel 2 e Pixel 2 XL. Mentre il Pixel 2 sembra quasi identico al suo predecessore, il 2 XL ha visto alcuni cambiamenti nel design: il modello vecchio era da 5,5 pollici mentre il nuovo avrà un display da 6 pollici e sarà borderless

Il Pixel più piccolo è dotato di un display da 5 pollici, angoli quadrati con degli spessori (quasi invisibili) sulla cornice. L’unica differenza è sul retro, dove sui due nuovi telefoni la parte in vetro in cima è stato ridotto in modo che non copra più il sensore di impronte digitali. Anche la lente della fotocamera di Pixel è diventata più grande, ed ora sporge leggermente dalla parte posteriore dello smartphone. 

La specifiche sono da classico top di gamma del 2017: entrambi i telefoni hanno processori Snapdragon 835, 4 GB di RAM e un’opzione per 64 GB o 128 GB di archiviazione. Essi dispongono di altoparlanti stereo frontali e display OLED, anche se il Pixel più piccolo ha una risoluzione di 1080p (per una densità di 441 PPI) e la versione più grande ha una risoluzione di 2880 x 1440 (da ben 538 PPI). La batteria integrata sarà da 2700 mAh per Pixel 2 e da 3520 mAh per Pixel 2 XL.

Entrambi gli smartphone supportano anche “Active Edge“, il che significa che è possibile spremere i loro lati per attivare determinate azioni. Per impostazione predefinita, lancerà Google Assistant e le chiamate telefoniche silenziose. Abbiamo visto questa funzionalità per la prima volta sull’U11 di HTC questa estate. 

Squeeze già visto su HTC U11

Per quanto riguarda le fotocamere?

Sembra che Google speri, ancora una volta, di rendere diversi i suoi Pixel rispetto ai competitors. Mario Queiroz, responsabile del prodotto VP di Google, dice che la sua squadra ha “re-immaginato la fotografia dallo smartphone“.

Entrambi i telefoni hanno una fotocamera posteriore da 12.2 megapixel con apertura f / 1.8 e stabilizzazione ottica delle immagini, un miglioramento rispetto all’obiettivo f / 2.0 dello scorso anno e alla stabilizzazione dell’immagine elettronica. Questi due elementi da soli potrebbero essere sufficienti per ottenere foto migliori, ma queste specifiche sono solo una parte delle migliorie previste.

GOOGLE VUOLE EMULARE UNA DUAL-CAMERA CON UNA LENTE UNICA

Quest’anno, la fotocamera utilizza qualcosa che Google ha chiamato un “sensore a doppi pixel“, che dovrebbe dividere letteralmente ogni pixel in due. Ciò significa che i pixel sono un po’ più piccoli (1,4μm invece di 1,55μm dello scorso anno), ma ci sono i supposti che questo sia un vantaggio per Google. L’autofocus dovrebbe più veloce. 

E il tanto amato bokeh?

Google vuole offrire una “modalità ritratto“, con un effetto di sfondo sfocato, proprio come su OnePlus 5, Honor, 8 Plus ecc. senza includere una seconda fotocamera.

Prezzi alti?

, i prezzi saranno decisamente elevati; il Pixel 2 sarà disponibile in tre colori: bianco, nero e blu.

Partirà da un prezzo di 649 dollari per 64 GB di memoria e 749 dollari per 128 GB. Il Pixel 2 XL sarà offerto in soli due colori: in bianco e nero; il bianco ha alcune particolarità piacevoli, tra cui una tonalità di vetro nera sul retro e un pulsante home arancione. Si parte da $ 849 per 64GB e salirà fino a $ 949 per 128GB. Per entrambi le spedizioni inizieranno entro il 17 ottobre. Chiunque ordini entro il 19 ottobre verrà anche inviato un codice promozionale per ricevere gratuitamente una Home Mini.

Davide Donada Scritto da:

Sono un grande appassionato di informatica, fotografia e grafica digitale.
Mi piace testare i nuovi prodotti tecnologici usciti sul mercato.