Samsung Galaxy S10e, la recensione: il “pop” tra i top di gamma

A circa 6 mesi dalla sua uscita,analizziamo assieme uno degli smartphone che definirei sicuramente tra i più “POP” in assoluto tra i Top di gamma. Presentato come “Fratello Minore” della gamma Galaxy S10, in realtà si è consolidato come l’unico vero smartphone compatto, che riesce a garantire le prestazioni e la multimedialità che appartengono solitamente soltanto a pochi altri device in circolazione.

S10e, ha unito alla manegevolezza ed ad un design davvero raffinato, una stabilità ed un piacere di utilizzo che davvero ha pochi eguali, ad un prezzo davvero competitivo. (Circa 450 euro online) Che ad oggi, lo rendono uno degli smartphone da non lasciarsi sfuggire in questa fascia di prezzo.

UNBOXING

La confezione di Samsung solitamente è abbastanza soddisfacente, anche stavolta non delude le attese poichè al suo interno infatti troviamo:

  • Cuffie AKG In-Ear (Tra le migliori già fornite in dotazione con gli smartphone)
  • Cavo dati USB-TypeC
  • Caricatore da 9v (unica pecca perché non è tra i più veloci)

Anche la confezione è molto elegante e ben curata, perfettamente in linea con le idee di Samsung alle quali siamo già abituati.

SCHEDA TECNICA

Samsung non ha applicato nessuna restrizione in termini di specifiche tecniche su questo dispositivo, fornendo quasi le stesse dotazioni hardware di S10 e di S10+, con le dovute differenze.

  • Dimensioni: 142.2 x 69.9 x 7.9 mm
  • Processore: Exynos 9820 2x 2.7 GHz Exynos M4 + 2x 2.3 GHz Cortex-A75+ 4x 1.9 GHz Cortex-A55
  • GPU: ARM Mali-G76 MP12
  • Memorie: 6/128 GB UFS3.0
  • Display AMOLED 5.8’’ FHD+ 1080 x 2280 – 438ppi (Gorilla Glass 5 – non curvo)
  • WiFi 11 a/b/g/n/ac/ax
  • Bluetooth 5.0
  • Batteria 3100 mAh
  • Audio Stereo
  • NFC
  • Ricarica Wireless + Ricarica Wireless Inversa
  • Dual Sim ed Espandibilità di memoria fino a 512GB tramite MICRO SD (1 sim+micro SD) o dualSim

DESIGN

Il design sappiamo già di base essere uno degli aspetti più curati in assoluto dalla casa Koreana, tant’è vero che S10e, personalmente, ha saputo stupirmi con un design accattivante ma allo stesso tempo “Leggero” (in tutti i sensi! Pesa soltanto 150 grammi) perché dà sempre la sensazione di star maneggiando un piccolo gioiello, che però sotto la sua scocca nasconde una gran bella potenza.

La colorazione Canary Yellow (Esclusiva) è davvero accattivante, il retro in vetro risulta molto piacevole al tatto, le finiture in questa colorazione oro risultano invece essere molto gradevoli. Non trattiene molto le ditate, e questo è un bene.

Dal davanti a dominare la scena, è presente l’iconico Display, davvero uno dei fiori all’occhiello di questo smartphone, caratterizzato dal famoso “FORO” in alto a destra, nella quale va ad incastrarsi la fotocamera anteriore. Ai lati sulla cornice in alluminio, troviamo il tasto di accensione e spegnimento, nonché anche alloggio per il Fingerprint (Davvero fulmineo e preciso), mentre sulla fiancata opposta troviamo il tasto di richiamo per Bixby (Finalmente disattivabile) ed il bilanciere del volume.

Sopra e sotto, oltre alla porta USB ed il jack da 3.5mm(Per fortuna) non è presente null’altro di importante.

DISPLAY

Come detto in precedenza, il display è assolutamente uno spettacolo. Usufruire dei contenuti multimediali su un pannello DYNAMIC Amoled da 5.8’’ di Samsung è assolutamente una esperienza appagante. La qualità è sempre elevatissima, l’HDR10 ben bilanciato, le dimensioni – vista la quasi assenza di bordi laterali – risultano giuste, non si ha mai la sensazione di star utilizzando un pannello troppo piccolo!

La gamma di colori riprodotta, a differenza di quanto visto in passato, non è mai troppo vivida e quindi surreale, le sfumature sono ben riprodotte, in maniera abbastanza naturale.

 

HARDWARE & SOFTWARE

Come visto dalla scheda tecnica, a questo smartphone manca veramente poco o nulla. La dotazione hardware unita alla OneUI di Samsung, rende l’esperienza d’uso davvero piacevole e fluida. Siamo ormai ben lontani dalla vecchia interfaccia caratterizzata da quei fastidiosi microrallentamenti.

Lo Smartphone è rilasciato su base di Android 9 Pie, ma ovviamente riceverà anche Android10, con conseguente upgrade della OneUi.

Molto gradevole anche la funzione Desktop, utilizzabile sempre grazie la solita piattaforma Samsung DeX, che può essere un quid importante a cui appigliarsi quando si ha bisogno di un utilizzo più professionale del device.

L’ecosistema Samsung continua a confermarsi tra i più ricchi nel panorama Android, con una enorme gamma di funzioni dedicate ai propri dispositivi.

FOTO & VIDEO

Dal punto di vista della camera, Samsung è ormai da generazioni che sui propri top di gamma, rappresenta sempre uno dei device di riferimento.

Anche quest’anno, la serie 10 di Galaxy, si conferma tra le top della categoria.

Il comparto tecnico, è tra i più completi, nonostante la mancanza della fotocamera Zoom (presente su s10 ed s10+)

  • Principale 12 megapixel con apertura variabile(ƒ/1.5-2.4)
  • Secondaria ULTRAWIDE 16 megapixel ƒ/2.2
  • Frontale 10 megapixel ƒ/1.9

Gli scatti, sono tra i migliori in quasi ogni condizione di luce. Di giorno rasentano la perfezione, al buio non manca qualche difetto (la modalità notte di Samsung non mi ha mai fatto impazzire davvero, meglio utilizzare lo scatto in modalità pro)

Ottima la funzione integrata “INSTAGRAM” nella fotocamera, che con il 100% di compatibilità dell’API della fotocamera, finalmente offre agli utenti Android una buona alternativa per postare Stories o Live di qualità al pari di quelle garantite da iOS!

Bella anche la possibilità dell’utilizzo di FUOCO LIVE (Disponibile ANCHE PER I VIDEO!) per ottenere un bell’effetto Bokeh.

La grandangolare ha un raggio molto molto ampio, il che resta comunque un’ottima soluzione per degli scatti che senza quel tipo di lente non andremmo mai ad ottenere.

Ottimi anche i video, disponibili in risoluzione 4K fino a 60FPS, ma oltre alla qualità sorprende anche la stabilità generale delle immagini, anche in movimento ed in condizioni complesse non si ha mai quel senso di mal di mare che contraddistinguerebbe i video non stabilizzati otticamente.

AUDIO

Il comparto audio si attesta essere buono, ma non eccezionale, il volume non è mai elevatissimo da stonare, però nel complesso resta comunque piacevole soprattutto fruendo dei vari contenuti multimediali.

Le Galaxy Buds che ho avuto modo di provare, sono ben bilanciate, inoltre le funzioni software consentono di smanettare parecchio con l’equalizzazione, che rende la vita sicuramente più semplice agli utenti più esperti nel settore.

BATTERIA & CONNETTIVITÀ

La connettività è sicuramente al top della categoria, Android Auto non mi ha mai dato problemi, così come tutti gli altri servizi Bluetooth e similari. Rapidissimi i vari pairing con i device bluetooth e con i vari TV.

La batteria invece, da 3100mAh, è sicuramente una nota dolente. Sicuramente è uno smartphone energivoro, che non acquisterete se siete alla ricerca di un Battery-Phone. Fortunatamente però, non scalda quasi mai, motivo per cui si riesce tranquillamente a sopperire a grosse perdite di energia.

Personalmente, non ho mai superato le 5H di display attivo durante le giornate più stressanti.

In una giornata davvero stress, alle 19.30 era morto (Giustamente)

Bisogna anche dire che le dimensioni così ridotte, sono ovviamente un pregio per design, manegevolezza, peso ed ovviamente utilizzo generale (Anche soltanto poterlo tenere in tasca senza troppi fastidi), sono dei pregi importanti, che portano sempre a dei compromessi. In questo caso, la rinuncia è giustamente stata la batteria.

Scelta importante ma giusta secondo me, da parte di Samsung, poiché questo per l’azienda Koreana è stato visto non come una versione Economica (Come molti pensano) di S10, ma magari come una variante meno da “Business-man” e più da Multimedia user, poiché i risultati multimediali rispetto ai fratelli maggiori, sono totalmente gli stessi.

CONCLUSIONI

Ad oggi S10e è acquistabile a circa 450-499 euro (al fronte dei 750euro di listino).Già al lancio, l’ho considerato il giusto prezzo. Adesso ovviamente sarebbe stato anacronistico proporlo a tale cifra, secondo me adesso si colloca nella fascia di prezzo che più gli si addice.

Se non siete alla ricerca di tanta batteria, questo è in assoluto uno degli smartphone che fa per voi; specialmente se utilizzate molto i social!

Acquista su Amazon.it

Pro
  • Multimedialità al top
  • Design e misure quasi perfette
  • Display tra i migliori in assoluto
  • Connettività e duttilità
Contro
  • Batteria non da record
  • Audio non elevatissimo
  • Unico taglio di memoria da 128GB
8.3
Ottimo
Design - 9
Hardware - 8
Software - 8
Connettività - 9
Batteria - 6
Fotocamera - 9
Qualità/prezzo - 9

Dì la tua!

0 0