Panasonic RP-HC800: la nostra recensione delle cuffie antirumore

Le cuffie antirumore Panasonic RP-HC800 sono un buon compromesso tra prezzo e qualità audio per chi viaggia e vuole ascoltare la propria musica rimanendo isolato dai rumori esterni.

Specifiche principali (NC attivo)

  • Eliminazione attiva dei rumori
  • Tempo di funzionamento: circa 40 ore di riproduzione
  • Unità driver: 40mm
  • Impedenza: 19 Ohm
  • Sensibilità: 94 dB/mW
  • Peso: 247g (senza batteria)

Custodia da viaggio

All’interno della confezione troviamo una comodissima custodia da viaggio che ci permette di inserire cuffie, cavo, batteria e (se lo utilizziamo) l’adattatore Air Plug.

Comfort e design

I padiglioni sono rivestiti da comodissimi cuscinetti che esercitano una leggera pressione sui lobi senza far male nel lungo periodo e la fascia per la testa è ampia e aderente.

Le ho utilizzate durante viaggi in treno anche di qualche ora e non mi hanno dato nessun tipo di problema, la loro comodità è senza dubbio un punto a favore di queste cuffie.

Per quanto riguarda la qualità di costruzione, esse sono realizzate di una plastica solida e presentano un telaio in metallo che le rende robuste e resistenti nel tempo.

Qualità e fedeltà audio

Le ho utilizzate su parecchi dispositivi diversi, ciò che ho notato è che il volume dipende dalla scheda audio dello smartphone o del device. In generale non è molto alto, però abbastanza da sentire nel modo migliore le nostre canzoni preferite. I bassi sono bilanciati e profondi, i medi sono buoni e gli alti sono veramente di ottima qualità.

Isolamento e Noise Cancelling

L’isolamento realizzato dai cuscinetti delle RP-HC800 è veramente ottimo già senza attivare il Noise Cancelling con il comodo slider.

Il rumore esterno, soprattutto quello dovuto dal passaggio di un treno sulle rotaie è completamente annullato grazie all’onda sonora di fase inversa emessa all’interno di padiglioni. 

Conclusione

Mi sento di consigliare vivamente queste cuffie della Panasonic a tutti coloro che non vogliono spendere troppo (circa 100 euro attualmente) e le utilizzano per sentire musica durante i viaggi senza “dover ascoltare” il rumore esterno dei mezzi. 

Davide Donada Scritto da:

Sono un grande appassionato di informatica, fotografia e grafica digitale.
Mi piace testare i nuovi prodotti tecnologici usciti sul mercato.