Huawei Nova 5T, la recensione: lo smartphone dal giusto compromesso

Huawei prima di terminare la LineUP dei suoi smartphone compatibili con i Google Services, fa in tempo a fine 2019 a sfornare un ottimo prodotto: Huawei Nova 5T rappresenta infatti il giusto compromesso per chi non vuole rinunciare ad un Brand ormai tra i preferiti anche del mercato Europeo, ottenendo un ottimo device, senza dover spendere una cifra troppo esosa come andrebbe fatto per aggiudicarsi un dispositivo al pari di un vero top di gamma.

 

UNBOXING

Come spesso ci ha abituato, il brand Cinese anche per questa volta fornisce in maniera più che adeguata i giusti accessori ai propri consumatori.

In confezione oltre al device infatti troveremo:

  • Cavo USB/USB-C
  • Caricatore 22,5W per la ricarica (Molto rapida : 50% IN 30min)
  • Adattatore USB C-Jack 3.5mm per ovvi motivi
  • Una graditissima Cover trasparente in Silicone morbido

DESIGN & MATERIALI

Il design sebbene non sia innovativo, è uno dei punti di forza di questo prodotto. I materiali sono quelli che più restituiscono una sensazione premium allo smartphone: Vetro&Alluminio.

La back cover, ultra cangiante presenta dei giochi di luce davvero gradevoli, con le varie inclinazioni è possibile leggere il dettaglio “NOVA” che viene ripetuto lungo tutta la parte posteriore del device, piccola chicca che secondo me ne valorizza la bellezza.

La colorazione Blu/Violacea sicuramente è pensata per un target giovanile, fortunatamente è comunque presente la colorazione “Black” per chiunque voglia un design sicuramente più austero.

A completare la back cover troviamo il modulo di quattro fotocamere posto in alto a sinistra, con la rifinitura “QUAD CAMERA” in nero, i due flash led ed i vari sensori utili per i vostri scatti.

Il lato frontale è full display, con un solo foro posto in alto a sinistra, equamente distanziato dai bordi, che fa spazio all’unica fotocamera frontale del dispositivo.

Sul frame in alluminio a destra invece troviamo il praticissimo sensore incastonato per l’impronta digitale, sempre fulmineo, che fa logicamente anche da tasto di accensione.

Al lato opposto invece troviamo il bilanciere del volume.

HARDWARE & DIMENSIONI

Sulla scelta Hardware, Huawei ha voluto agire trattando questo Nova 5T come un top di gamma.

Troviamo infatti lo stesso processore che gira in Honor20 ad esempio, ovvero il Kirin 980 Octa-Core da 2,6GHz. La GPU a bordo invece è una sempre performante Mali G76 MP10.

Il taglio di memoria purtroppo invece è unico, in soluzione 6/128, tra l’altro non espandibili in alcun modo, questa forse rappresenta la vera pecca della scheda tecnica.

Presente ovviamente il sensore NFC. L’audio purtroppo è soltanto mono. Qui una tiratina d’orecchie a Huawei andrebbe fatta!

Il display è un IPS da 6,26” di diagonale in risoluzione FHD+  (1800×2340 pixel)

Non è un amoled, ma si difende molto bene, con angoli di visuale abbastanza buoni, ottima luminosità in qualsiasi condizione e soprattutto i colori risultano sempre ben tarati. Personalmente lo reputo tra i migliori IPS provati nel 2019.

SOFTWARE

Huawei porta sul mercato al momento del lancio NOVA 5T con a bordo Android 9.0 Pie e con l’interfaccia proprietaria EMUI in versione 9.1

Il dispositivo è stato comunque inserito tra quelli aggiornabili alla EMUI 10 per fortuna, che svecchia moltissimo l’interfaccia e soprattutto ne migliora tantissimo l’esperienza d’uso.

Non sono presenti grosse innovazioni.

Il software Huawei presenta sempre i soliti pregi ed i soliti difetti, personalmente tra i pregi che preferisco maggiormente c’è sicuramente la funzionalità “PHONE CLONE” che è sempre molto molto utile.

Sta migliorando anche la gestione delle Gestures, che ormai anche sulla EMUI stanno diventando sempre più apprezzabili

BATTERIA

La batteria a bordo da 3.750mAh secondo me è forse il vero punto di forza di questo device.

Ha superato qualsiasi tipo di utilizzo stress, nonostante non sia un amperaggio eccessivo, risulta davvero ottimizzata alla perfezione, probabilmente il software tende a tirare al massimo il risparmio energetico già di default nelle operazioni in background, però davvero l’autonomia del Huawei Nova 5T è davvero al top! Non vi abbandona praticamente mai.

Personalmente sono riuscito ad arrivare anche a 7H di schermo attivo, in una giornata full 4G!

FOTOCAMERE

Il comparto fotografico dello smartphone si presenta come tra i più completi della sua categoria. Va ovviamente da sé che i risultati fotografici non siano sicuramente quelli del miglior cameraphone in commercio, ma per la sua fascia di prezzo, possiamo dire che si difende egregiamente!

I sensori presenti sono i seguenti:

  • Principale da 64Mp con apertura ƒ/1.8
  • UltraWIDE da 16Mp con apertura ƒ/2.2
  • Bokeh da 2Mp con apertura ƒ/2.4
  • Bokeh da 2Mp a “fuoco fisso”
  • Fotocamera Frontale da 32Mp con apertura ƒ/2.0

I video risultano essere molto gradevoli, la risoluzione più alta raggiunta resta il 4K con soli 30FPS, non ancora al pari dei vari top di gamma, soprattutto per quanto riguarda la stabilizzazione, che non fa mai gridare al miracolo. In buona luce però questo difetto tende ad attenuarsi.

A mio modo di vedere, le foto sono sempre molto nitide, soprattutto di giorno si fa fatica a notare differenze con competitor anche di fascia più alta. La modalità Notturna di Huawei resta sempre la migliore insieme a quella ormai imbattibile di Google.

Nel crop di alcune foto, si sente forse la mancanza di una fotocamera tele, ma neanche più di tanto.

Bene il bilanciamento dei colori, mai troppo tendente al saturo.

Come sempre, lascio a voi il giudizio finale degli scatti allegando qui la galleria con diverse foto.

CONNETTIVITÀ

Anche il comparto connettività si presenta essere al completo.

NFC, Bluetooth 5.0, WiFi AC Dualband ed LTE fino a 1200Mpbs ad oggi rappresentano uno standard imprescindibile per chi vuole sfornare un ottimo smartphone, ed anche stavolta Huawei li ha rispettati tutti.

L’esperienza d’uso è ottimale, mai problemi di Bluetooth in auto o con altri dispositivi.

La connettività è stabilissima anche per le connessioni WiFi e con i dati cellulare, senza mai sbavature.

Il GPS anche non mi ha deluso mai. Promosso su tutti i fronti!

CONCLUSIONI

Alla presentazione, il Nova 5T non mi aveva entusiasmato particolarmente, era come se non ne avessi compreso effettivamente il senso.

Huawei invece ha visto lungo anche questa volta, piazza sul mercato AL GIUSTO PREZZO e soprattutto forse AL GIUSTO MOMENTO (Prima della rimozione degli accordi Google) un prodotto completo, esteticamente fantastico e che ha una parola d’ordine: AFFIDABILITA’.

Ideale per chi non vuole spendere tantissimo con la Serie P30/P30Pro ma vuole comunque uno smartphone Huawei TOP, e soprattutto fondamentale per chi invece non vuole rinunciare ai servizi Google e quindi virare sulla nuova serie MATE.

Le rinunce ovviamente rispetto ai “Fratelli maggiori” ci sono, ma c’è anche una bella differenza di prezzo, poiché ad oggi questo prodotto su Amazon si trova stabilmente a 399€  circa, per lui: Un affare.

Pro
  • DESIGN MOLTO CURATO
  • MULTIMEDIALITA' AL TOP
  • CONNETTIVITA' COMPLETA
  • PREZZO A FUOCO NEL MERCATO ATTUALE
  • BATTERIA QUASI INFINITA
Contro
  • AUDIO SOLTANTO MONO
  • NO JACK 3.5mm
  • DIMENSIONI GENEROSE
  • VIDEO NON AL PARI DELLE FOTO
8.4
Ottimo
DESIGN - 9
HARDWARE - 7.5
SOFTWARE - 7
FOTOCAMERA - 8.8
AUTONOMIA - 9.5
QUALITA' PREZZO - 8.5
DISPLAY - 8.8

Dì la tua!

1 0