SEGUI LE NOSTRE OFFERTE SUL CANALE TELEGRAM 🥰

Fujifilm X100VI, la recensione: una piccoletta che scatta da grande

Ultimo aggiornamento:

La Fujifilm X100VI si presenta come l’ultima gemma nella corona della serie X100, una linea che ha ridefinito il concetto di fotocamera compatta con prestazioni da reflex e ve ne parliamo in questa recensione.

Questo nuovo modello non solo continua la tradizione di eccellenza, ma introduce anche miglioramenti significativi che la rendono un oggetto del desiderio per fotografi di ogni livello.

Fujifilm X100VI Fotocamera Digitale Compatta 40Mp, Sensore X-Trans...
  • Sensore APS-C X-Trans CMOS 5...
  • Obiettivo FUJINON Super EBC...
  • Mirino "Advanced Hybrid"...
  • Face/Eye AF, rilevamento...
  • Stabilizzatore IBIS 5 assi, 6...

Ultimo aggiornamento 2024-05-30 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Design 

Il design delle ghiere di Fujifilm X100VI
Il design delle ghiere di Fujifilm X100VI

Il design della Fujifilm X100VI è un perfetto equilibrio tra estetica classica e modernità funzionale, un tributo all’arte fotografica, unendo la nostalgia del passato con le innovazioni del presente.

Il corpo in lega di magnesio, con finiture in simil-pelle esteticamente bellissime, conferisce un aspetto raffinato e una presa sicura; i comandi manuali, come la ghiera dei tempi e quella dell’esposizione, sono un piacere da utilizzare e rispondono con precisione.

Il display della fotocamera è un elemento chiave che contribuisce all’esperienza complessiva dell’utente; si tratta di un touchscreen LCD inclinabile da 3 pollici con una risoluzione di 1,62 milioni di punti.

Questa caratteristica non solo facilita la composizione delle immagini da angolazioni diverse, ma rende anche più intuitiva la navigazione nei menu e la selezione rapida delle funzioni della fotocamera.

La flessibilità del display è particolarmente utile per la fotografia di strada, permettendo al fotografo di scattare con discrezione e da prospettive uniche senza dover portare l’occhio al mirino.

Inoltre, il touchscreen supporta gesti multi-touch per lo zoom e la navigazione, funzione che ci ha permesso un’ottima interazione fluida e naturale con la fotocamera.

La Fujifilm X100VI dispone anche il mirino ibrido avanzato, che consente agli utenti di passare tra la visione ottica (OVF) e quella elettronica (EVF), offrendo una flessibilità senza precedenti e una visione chiara indipendentemente dalle condizioni di illuminazione. 

Il mirino elettronico è basato su un pannello OLED da circa 3,69 milioni di punti, che fornisce immagini nitide e dettagliate per una composizione precisa.

Funzionalità 

La Fujifilm X100VI non è solo un gioiello dal punto di vista estetico, ma è anche un concentrato di tecnologia grazie al sensore X-Trans III da 40MP che è un salto qualitativo notevole, offrendo immagini ricche di dettagli e colori vividi.

La fotocamera è dotata di un sistema di messa a fuoco automatica estremamente rapido e preciso, con riconoscimento soggetto addestrato tramite intelligenza artificiale, che permette di tracciare occhi, animali e veicoli con facilità.

La connettività Wi-Fi e Bluetooth, insieme alla ricarica USB-C, rendono la condivisione delle immagini e la gestione della fotocamera estremamente comode, adattandosi perfettamente alle esigenze dei fotografi moderni; a fine giornata spostare sullo smartphone le foto tramite la Fujifilm XApp è stato istantaneo.

Prestazioni

Le prestazioni della Fujifilm X100VI sono state messe alla prova durante un nostro recente viaggio a Londra, dove la fotocamera ha dimostrato di essere all’altezza delle situazioni più diverse dalla street photography, agli ambienti interni passando per ritratti e scatti architettonici.

La stabilizzazione del sensore ha permesso di ottenere scatti nitidi anche in movimento e in situazione di ambienti più scuri come all’interno delle cattedrali o bar mentre la capacità di registrazione video in 6.2K, risoluzione altissima considerando le dimensioni compatte del modello, conferisce un valore aggiunto a questo modello.

La raffica di 13 FPS ha catturato ogni istante, rendendo la X100VI uno strumento versatile e affidabile per ogni tipo di fotografia, in questo abbiamo particolarmente apprezzato la buona velocità in sequenza per foto agli animali dei parchi o agli iconici autobus rossi a due piani che passano in città.

Parlando di autonomia, la X100VI è stata migliorata rispetto al modello precedente (X100V), nonostante utilizzi la stessa batteria NP-W126S infatti in grado di scattare fino a 360/450 fotogrammi quando si utilizza rispettivamente l’EVF/OVF e può essere alimentata e caricata tramite una connessione USB-C, che abbiamo trovato utile se si porta con sé una power-bank.

Conclusione

La Fujifilm X100VI è una fotocamera che incarna la passione per la fotografia, con prestazioni che soddisfano i professionisti e un design che fa battere il cuore agli appassionati grazie ad una comodità unica nel trasporto con le sue dimensioni ridotte e una qualità di scatto da top di gamma.

Il prezzo di vendita non è sicuramente abbordabile per tutti trattandosi comunque di una compatta seppur con uno sprint diverso rispetto ai competitor del segmento; questo rappresenta per noi forse il vero unico dubbio valutando l’acquisto.

Fujifilm X100VI, la recensione: una piccoletta che scatta da grande
CONCLUSIONE
La Fujifilm X100VI è una fotocamera che incarna la passione per la fotografia, con prestazioni che soddisfano i professionisti e un design che fa battere il cuore agli appassionati grazie ad una comodità unica nel trasporto con le sue dimensioni ridotte e una qualità di scatto da top di gamma.
PRO
Sensore da 40MP con prestazioni elevate
Design classico e materiali di qualità
Mirino ibrido di ottima qualità
Perfetta stabilizzazione del sensore
CONTRO
Prezzo molto elevato
Ghiera dei diaframmi migliorabile
8
VALUTAZIONE COMPLESSIVA
ACQUISTA SU