SEGUI IL NOSTRO CANALE TELEGRAM 🥰

Poco M3, la recensione: prestazioni top e costa poco

Sono passati circa 5 mesi da quando il brand cinese Poco (ormai indipendente da Xiaomi), ha lanciato sul mercato il Poco M3, un telefono di fascia medio/bassa dalle caratteristiche sorprendenti ad un prezzo “POCO”. Forse il nome può alludere ad uno smartphone best-buy?

Xiaomi POCO M3 Smartphone, 4 GB + 128 GB, 48 MP, Tripla Fotocamera,...
  • Xiaomi POCO M3 Smartphone, 4...
  • Xiaomi POCO M3 Smartphone, 4...
  • Xiaomi POCO M3 Smartphone, 4...
  • Xiaomi POCO M3 Smartphone, 4...
  • Xiaomi POCO M3 Smartphone, 4...

Ultimo aggiornamento 2021-07-29 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Confezione

All’interno della confezione troviamo un alimentatore da 22W, un cavo USB/USB-C, e una cover in silicone trasparente.

Ergonomia e display

POCO M3 è realizzato in plastica ruvida, accompagnato da un blocco lucido che contiene le 3 fotocamere e l’appariscente logo dell’azienda cinese. Al tatto dà una sensazione di robustezza e non è particolarmente scivoloso quindi non è necessario applicare la cover per ottenere una presa migliore.
Il vetro invece ha solo la protezione Gorilla Glass 3 e in questo caso, io vi consiglio di applicare una pellicola protettiva. La vibrazione è leggermente zanzarosa, personalmente non mi piace ma è comunque buona e non rumorosa. Il sensore d’impronta è posizionato a lato integrato con il pulsante d’accensione ed è molto reattivo. Pesa circa 198 grammi ed dalle dimensioni non troppo contenute: 162.3 x 77.3 x 9.6 mm (forse a causa della batteria).

Il display è un IPS LCD da 6,53 pollici FullHD+ (1080 x 2340 pixel). La luminosità non è una delle migliori, ma in compenso è oleofobico e restituisce colori vivaci.

Batteria

La batteria del POCO M3 è da 6000mAh e la considero impressionante! Mi ha garantito praticamente senza problemi due giorni di utilizzo blando con una singola carica e quasi uno con un utilizzo molto intenso (come diverse ore di gioco). Probabilmente tutto questo è merito anche dell’ottimizzazione della batteria della MIUI. La ricarica rapida è a 18W, anche se l’alimentatore è da 22W.

Hardware e software

Il processore di POCO M3 è uno Snapdragon 662 Octa-core da 2.0 GHz con 4Gb di RAM e 64Gb di memoria (o 128Gb). Gli altoparlanti sono stereo e di buon livello, sono interessanti. Connettività 4G e Bluetooth 5.0. Mancano tuttavia il Led di notifica e l’NFC. Tuttavia è presente il supporto per i contenuti streaming in HD.
Le prestazioni di questo telefono sono ottime grazie alla memoria UFS 2.1 (e 2.2 per il 4/128Gb)! Il multitasking è molto fluido, si possono tenere in backround molte app senza subire rallentamenti. In gaming si comporta molto bene, invece i giochi di un certo spessore invece soffrono un po’ ma è totalmente comprensibile.

Lato software basato su Android 10, con la MIUI 12 ma personalizzatto dal POCO Launcher, che offre alcune funzionalità come nascondere le app per renderle più private. Ho apprezzato la MIUI siccome la considero veramente completa, da moltissime funzioni come le app apribili a pop-up, il tema scuro e la modalità turbo per i videogiochi. Tuttavia il lato software a volte può mettere sottotono il lato hardware con alcuni piccoli bug. Un esempio sono l’arrivo di qualche notifica in ritardo, ci sono po’ di rallentamenti nell’apertura rapida di app o artefatti grafici chiudendole o tirando il menù a tendina. Possono essere accettabili visto il prezzo.

(Per un miglioramento di questo comparto, guarda a fine articolo)

Fotocamera

Una foto scattata con Poco M3
Una foto scattata con Poco M3

POCO M3 è composto da tre fotocamere posteriori: la principale da 48Mp, la macro da 2Mp e la depth da 2Mp. Sono sufficienti, fanno delle buone foto in ottime condizioni di luce anche se vanno a perdere un po’ sui dettagli e i contorni delle immagini. Se ci sono troppi dettagli infatti il software tende a rendere l’oggetto quasi del tutto uniforme. L’HDR e l’AI a volte tendono a bruciare le immagini mentre la modalità 48MP rende le foto leggermente più dettagliate. In scarse condizioni di luce le prestazioni sono decisamente basse. La qualità dell’immagine è molto scarsa,così come i dettagli e la modalità Notte non fa miracoli. La fotocamera frontale da 8MP fa dei buoni scatti, soprattutto per foto da postare sui social media.
La risoluzione massima per i video è di 1080p a 30 fps. Sono ok dato il prezzo e il comparto fotografico.

(Per un miglioramento di questo comparto, guarda a fine articolo)

Prezzo

POCO M3 è disponibile in 3 colorazioni e ha un prezzo di 159€ nel taglio da 64GB e di 179€ per quello da 128 GB.

Conclusione

Questo smartphone può essere considerato un Best-buy? per il prezzo di listino non è perfetto per essere considerato come tale, dato che manca anche l’NFC ( le fotocamere solo sufficienti ) ed esteticamente può non piacere a tutti. Tuttavia in questo periodo i prezzi stanno scendendo a dismisura e, per una batteria molto capiente e prestazioni notevoli per quello che offre, lo terrei molto in considerazione!

Xiaomi POCO M3 Smartphone, 4 GB + 128 GB, 48 MP, Tripla Fotocamera,...
  • Xiaomi POCO M3 Smartphone, 4...
  • Xiaomi POCO M3 Smartphone, 4...
  • Xiaomi POCO M3 Smartphone, 4...
  • Xiaomi POCO M3 Smartphone, 4...
  • Xiaomi POCO M3 Smartphone, 4...

Ultimo aggiornamento 2021-07-29 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Ulteriori annotazioni

Premessa: se per migliorare il reparto fotografico la difficoltà è pressoché facile, sul lato software può essere più difficile e rischioso se inesperti. Questi sono solo consigli in più e non mi assumo nessuna responsabilità per eventuali guasti.

  • Fotocamera
    Il mio consiglio è usare la Google camera. Si tratta della stessa app che viene preinstallata nei Google Pixel, smartphone considerati eccellenti per la qualità degli scatti. Il vantaggio principale sta nell’algoritmo dell’applicazione ben sviluppato,  aumentando la qualità dello scatto.
    Scaricando l’applicazione da questo link, selezionate la versione più recente, scaricate il file e installatelo. Personalmente ho notato alcuni miglioramenti nei dettagli, una Modalità notturna migliorata e la possibilità di registrare i video a 1080p a 60 fps.
  • Software
    Consiglio una versione MIUI sviluppata dalla Xiaomi.eu, un team di sviluppatori associato all’omonima azienda.
    Tra le versione beta e stabile che si possono scegliere, il vantaggi sono: avere più stabilità, più personalizzazioni, rimosse le applicazioni ingombranti e le pubblicità dalle app di sistema. Inoltre la garanzia non viene invalidata. Infatti, sbloccare il bootloader in maniera appropriata, non crea nessun danno irrevocabile al dispositivo (tuttavia i permessi di root e custom ROM potrebbero invalidarla).
    Una volta visitato il sito ufficiale, seguite le istruzioni correlate nella pagina per l’installazione della ROM.
    A volte è necessario aggiornare i firmware in base alla versione scelta. Da questo link potrete scegliere la versione che fa al caso vostro.
Poco M3, la recensione: prestazioni top e costa poco
CONCLUSIONE
Per il prezzo di listino non è perfetto per essere considerato come tale, ma sicuramente ad un prezzo inferiore a quello di lancio, va assolutamente preso in considerazione. Ottima autonomia e prestazioni
PRO
Hardware dalla buone prestazioni
Batteria da 6000 mAh
CONTRO
Fotocamere solo sufficienti
Lato software non ben ottimizzato
Prezzo leggermente eccessivo
8
VALUTAZIONE COMPLESSIVA
ACQUISTA SU

I più venduti su Amazon

Ultimo aggiornamento 2021-07-30 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API