SEGUI IL NOSTRO CANALE TELEGRAM 🥰

Garmin Tandem, la recensione: una dash cam a doppia lente che garantisce sicurezza sulla strada

Da qualche settimana stiamo usando su un’auto personale, la dash cam Garmin Tandem che ha la particolarità di avere una doppia lente per esterno ed interno e garantisce la ripresa di ciò che avviene sulla strada in abbinata all’istantanea (video o foto) della ripresa all’interno dell’abitacolo.

Ultimo aggiornamento 2021-11-24 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Premessa

La dash cam è stata collegata tramite alimentatore standard per automobili a 19V e montata subito al di sotto dello specchietto retrovisore per garantire la migliore visibilità anche all’interno del veicolo, come suggerito dal manuale di istruzioni.

Una nota positiva che segnaliamo, è la presenta in confezione di un alimentatore con doppia porta USB, invece del solito mono porta che solitamente vengono forniti di base con i prodotti da auto.

Design

Una foto dall'alto del design di Garmin Tandem
Una foto dall’alto del design di Garmin Tandem

Le dimensioni sono le stesse di un classica videocamera di sicurezza per automobile, la presa per l’alimentazione tramite cavo micro-USB è posta sulla sinistra e in base al modello di auto che possedete e la posizione della presa di alimentazione potrebbe essere un tantino scomodo da gestire e posizionare al meglio per evitare problemi di visibilità durante la guida; il cavo in dotazione è comunque lungo da poter pianificare il piazzamento.

Sulla parte anteriore, quella rivolta verso l’interno una volta posizionata sul parabrezza, è presenze un tasto per scattare foto durante la guida o registrare delle clip video.

La lente per la registrazione anteriore, quindi lato strada permette di registrare alla massima risoluzione (default e impostabile tramite l’app) di 1440p con angolo ripresa a 180°; la stessa copertura angolare di ripresa viene fornita nella lente posteriore, con l’unico dettaglio differente che in questo caso la registrazione avviene a 720p massimi.

Funzionalità

Uno dei nostri dubbi inizialmente riguardava le modalità di ripresa in notturna della Tandem, o in generale in caso di mancanza di luce; in questo caso la tecnologia chiamata NightGlo permette una buona ripresa in interna anche in assenza completa di luce (l’effetto è una specie di infrarosso) e anche su strada il rapporto qualità/luce è decisamente buono.

Decisamente comodi e funzionali i comandi vocali che Garmin prevede anche su questa dash cam, e che abbiamo potuto apprezzare anche nel navigatore DriveSmart 65; la parola chiave è “ok Garmin” e per scattare una foto è sufficiente pronunciare “scatta foto”, accade lo stesso nel caso si voglia iniziare a registrare una clip video.

Per visualizzare e scaricare foto/video oltre a poter collegare la dash cam al PC tramite il tradizionale cavo, è possibile utilizzare l’applicazione mobile per iOS e Android che si chiama Drive, di proprietà Garmin; la reputiamo veramente comoda e funzionale e in generale ci siamo trovati veramente bene perché la gestione e le impostazioni dei prodotti associati sono molto intuibili ma non siamo completamente soddisfatti della qualità del collegamento in questo caso.

Utilizzando uno smartphone OnePlus 9 Pro, il tempo di elaborazione dei video è veramente lungo, anche solo per generare l’anteprima da visualizzare, al termine dell’esportazione i minuti passati sono veramente troppi e questo potrebbe essere un aspetto negativo specie nel caso si abbia fretta o urgenza di recuperare una specifica clip.

Prestazioni

Collegamento con magnete a parebrezza
Collegamento con magnete a parebrezza

Nel complesso durante la guida, Garmin Tandem si è rivelato un buon compagno di viaggio, una nota da aggiungere è che tramite l’app è possibile aggiungere la segnalazione degli autovelox che è sempre aggiornata e potrebbe essere davvero una manna nel caso non si conosca la strada che si percorre.

La qualità di registrazione esterna è veramente altissima e il dettaglio di targhe o elementi precisi è facilmente distungiobile, anche quella interna seppur solo in HD è comunque buona così come la registrazione audio grazie al microfono incorporato che si può anche mettere mettere in muto durante la guida nel caso magari una particolare conversazione all’interno dell’auto o per altre esigenze.

Conclusione

La confezione della dash cam
La confezione della dash cam

Se dovete aggiornare la vostra dash cam perché magari il modello che state utilizzando ha già qualche anno oppure non avete mai installato una sulla vostra auto e necessitate un alleato in caso di spiacevoli casi durante la guida, Tandem fa sicuramente al caso vostro con alcuni punti che però potevano essere migliorati.

Non è sicuramente il prodotto più economico ma la fascia di prezzo in questo caso determina proprio una diversa fascia di qualità perché è una delle poche (di qualità) che dispone della doppia lente.

Ultimo aggiornamento 2021-11-24 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Garmin Tandem, la recensione: una dash cam a doppia lente che garantisce sicurezza sulla strada
CONCLUSIONE
Se dovete aggiornare la vostra dash cam perché magari il modello che state utilizzando ha già qualche anno oppure non avete mai installato una sulla vostra auto e necessitate un alleato in caso di spiacevoli casi durante la guida, Tandem fa sicuramente al caso vostro.
PRO
Alta qualità registrazione esterna
Unica nel suo genere con doppia lente
Facilità nel montaggio
CONTRO
Prezzo alto
Qualche problema di collegamento e velocità con l'app
7.1
VALUTAZIONE COMPLESSIVA
ACQUISTA SU