Call of Duty: Black Ops 4 ritorna con un gameplay più tattico e una modalità Battle Royale

Ancora una volta Treyarch, la casa produttrice della fortunata serie Black Ops, esce allo scoperto rivelando alcune informazioni del prossimo COD. Un gameplay rinnovato, un nuovo sistema di personaggi speciali, una modalità Zombie rinnovata e, come se non se non bastasse, anche una modalità Battle Royale. Cos’altro ci riserva Treyarch?

Ambientato tra Black Ops 2 e 3, questo nuovo capitolo della serie dovrebbe mantenere il feel degli originali COD, ampliandone il fattore tattico. Bilanciamento delle armi e lavoro di squadra saranno i fattori principali di questo capitolo. Un altro, a nostro parere, grande cambiamento è nell’approccio più realistico al combattimento: meno jet pack e più tattica.

Nonostante questi cambiamenti, il cuore fondamentalmente rimarrà sempre lo stesso, con gli amati perk e la profonda customizzazione delle armi che sempre hanno contraddistinto la serie. Un’altra grande aggiunta saranno i personaggi degli scorsi capitoli. Avremo infatti un ritorno di un numero sostanziale di eroi che saranno contraddistinti da una loro specialità`, come lo scudo balistico o la visione attraverso le superfici. Personalmente ci sembra, non essendo troppo fan della serie, che Call Of Duty si stia finalmente adeguando ai tempi correnti e che stia introducendo davvero nuove ed interessanti caratteristiche.

A proposito di novità`, la modalità Battle Royale! Si chiamerà Blackout e sarà ambientata in una mappa molto grande, 1500 volte Nuketown a quanto pare. Saranno disponibili normali equipaggiamenti e vi sarà anche un ritorno dei veicoli. Anche se il team che ci lavora non ha detto nulla riguardo al numero di giocatori, ci si possono aspettare almeno una cinquantina di player nella stessa mappa. Questo sarà probabilmente il limite della modalità dato che COD gira ancora sul motore grafico originale, molto ottimizzato, ma comunque molto vecchio.

Treyarch pianifica il lancio di Black Ops 4 il 12 Ottobre come esclusiva Battle.net su PC e, in simultanea su PS4 e Xbox One. Da quanto abbiamo visto finora ci auguriamo che COD, anche quest’anno, non sia il solito copia e incolla, ma possa portare una ventata d’aria fresca al mondo videoludico.

 

Scritto da
Sono un grande appassionato di informatica, fotografia e grafica digitale. Mi piace testare i nuovi prodotti tecnologici usciti sul mercato ed è per questo che il 27 maggio 2017 ho deciso di aprire RecensioneDigitale.it

Dì la tua!

1 0