Blink Mini, la recensione: telecamera Wi-Fi di Amazon

Amazon ci ha presentato tre nuove videocamere: oggi parleremo della più piccolina, adatta all’utilizzo indoor con la necessità di utilizzare una presa di corrente per alimentarla. Stiamo parlando di Blink Mini, presentata ad un prezzo di €39,99 su Amazon (unico venditore). 

La Blink Mini non è la solita telecamera ip, dato che ha qualche limitazione: non presenta un’interfaccia web, quindi per impostarla/controllarla c’è bisogno di utilizzare l’app per smartphone e tablet Blink Home Monitor

Caratteristiche

All’interno della confezione si trova la telecamera, un cavo di alimentazione micro usb da 2 metri e due adattatori a muro, uno con presa europea e l’altro con presa inglese, oltre ad un set composto da due viti per un eventuale fissaggio a muro.

  • La telecamera ha una visuale di 110° e una risoluzione di 1080p con un massimo di 30 fotogrammi al secondo.
  • Va obbligatoriamente alimentata, non avendo slot per batterie. Al massimo è possibile alimentarla tramite una powerbank.
  •  Non presenta alloggiamenti per schede SD, ma le registrazioni (che è possibile attivare automaticamente tramite il rilevamento di un movimento da parte della telecamera) possono essere salvate sul cloud di Blink, gratuito per il primo anno.
  • Audio bidirezionale.
  • Notifiche rilevamento movimenti.
  • Visione notturna ad infrarossi.
  • Possibilità di essere fissata a muro tramite il kit di viti in confezione.
  • App dedicata sia per iOS che Android.

Design

La telecamera ha una forma molto pulita ed essenziale: il corpo è composto da un “gambo” che funge da base al vero e proprio corpo della telecamera, che è di forma cubica e di colorazione bianca sui bordi e all’esterno, per poi riempirsi di nero nella parte interna, dove si trova la lente da 110°. 

App

La telecamera, come detto prima, può essere gestita solo da app, quest’ultima è fatta molto bene e permette di fare molte cose: partendo dalla registrazione della telecamera sull’account Blink Home, alla visualizzazione in diretta, fino alla possibilità di effettuare una miriade di settaggi su quest’ultima.

La telecamera inoltre presenta molte altre funzioni molto utili, gestibili sempre da app, come la sensibilità del sensore IR (infrarossi), l’area che attiva la registrazione in caso di movimento e permette di selezionare anche la qualità dello streaming (molto utile per chi non possiede una connessione ad internet illimitata).

Conclusioni

È un’ottima telecamera di videosorveglianza ip, che non scende a compromessi, specialmente per la fascia di prezzo nella quale si trova, è estremamente difficile trovare di meglio. Il design è molto semplice, sta bene ovunque e può essere anche fissata a muro. Un’altra cosa molto importante è la possibilità di scegliere la qualità dello streaming video/audio, molto utile per chi vuole utilizzare una sim dati con un limite mensile di traffico dati, senza sottoscrivere un contratto di linea fissa, volendo installarla in una seconda casa. L’app è molto intuitiva ed offre anche la possibilità di visualizzare le registrazioni salvate sul cloud. L’unica cosa che fa storcere un po’ il naso è la Wi-Fi single band 2.4GHz, ma tutto sommato forse è anche meglio dedicare un’unica larghezza di banda alla telecamera o ad un intero sistema di videosorveglianza.

Condividi l'articolo:
Pro
  • Angolo di visione
  • Qualità/prezzo
  • Cloud
  • Semplicità di configurazione
Contro
  • Wi-Fi Single Band
  • Nessuna interfaccia web
  • Nessun alloggiamento per scheda di memoria
8.6
Ottimo
Design - 8
Caratteristiche - 8
Funzionamento - 9
App - 9
Qualità/Prezzo - 9

Dì la tua!

0 0