WD My Passport SSD: la nostra recensione del disco esterno più piccolo sul mercato

Il mondo della tecnologia si evolve e assistiamo ogni giorno al rimpicciolimento delle dimensioni di oggetti che fino a qualche anno fa erano grandi e ingombranti.

Parlando dei dischi esterni ci è capitato tra le mani un My Passport SSD della Western Digital, azienda conosciuta per i suoi dispositivi di acquisizione dei dati di grande affidabilità (dischi rigidi, SSD…). Dobbiamo dire che siamo rimasti veramente sbalorditi dalle dimensioni dell’oggetto in questione, io l’ho paragonato ad una figurina come quelle dei calciatori Panini.

Vediamo insieme qualche caratteristica e specifica interessante di questo piccolo SSD esterno.

Confezione

All’interno della confezione troviamo un cavo USB con attacco Type-C da entrambi i capi e un adattatore USB-A (classico) compatibile con USB 3.0 e 2.0 e il manuali di avvio rapido.

Dimensioni

Come abbiamo detto nel paragrafo iniziale, le dimensioni di questo My Passport sono molto ridotte (9 x 4.5 cm), è comodissimo da portare ovunque e in commercio esistono anche le custodie per trasportarlo senza rischiare di rovinarlo o romperlo.

Design e specifiche 

Il design di questo disco esterno SSD è molto particolare ed elegante. A quanto dicono i test realizzati dall’azienda, esso è in grado di superare il test di caduta da 1,98 metri di altezza quindi ha una grande affidabilità anche per quanto riguarda la resistenza a dispetto di quanto possa sembrare – piccolo ma robusto.

Installazione

L’installazione è un’operazione molto semplice e rapida.

Basta collegare il dispositivo ad una porta USB 3.0 o 2.0 del nostro PC e installare i driver già presenti all’interno del disco.

Il software che andiamo ad installare si chiama WD Discovery e da esso possiamo installare ulteriormente anche gli altri tre programmi necessari e molto utili per lavorare con questo SSD.

Software utili

Il primo software utile installabile da WD Discovery è WD Security che ci permette di proteggere l’accesso all’hard disk con una password. Inoltre è possibile aggiungere un “utente conosciuto” per consentirci di utilizzarlo senza inserire ogni volta la password se lo stiamo usando sul nostro PC.

Il secondo software fondamentale per questo My Passport si chiama WD Backup; tramite esso basterà scegliere la locazione della cartella di cui vogliamo fare il backup e verrà eseguito automaticamente ogni volta che vogliamo solo con un click. Veramente utilissimo e riduce di gran lunga i tempi di attesa.

Dati tecnici e velocità

My Passport SSD è l’unità My Passport più veloce mai realizzata, raggiunge i 515 MB/s.

E’ compatibile con Windows® 10, Windows 8.1 o Windows 7, Mac OS Sierra, Mac OS El Capitan.

In commercio esistono tre versioni con capacità diverse: 

  • 1 TB WDBK3E0010PSL
  • 512 GB WDBK3E5120PSL
  • 256 GB WDBK3E2560PSL

Conclusione

Un piccolo ma grande disco esterno, questo è il Western Digital My Passport SSD.

Siamo rimasti molto soddisfatti di utilizzarlo ed è veramente un dispositivo che fa tutto da solo e ci consente di risparmiare tantissimo tempo grazie ai backup automatici. 

Il prezzo è un po’ altino, per 512 GB parliamo di 200 euro, niente sconto per la versione da 1 TB, costa il doppio.

249,99 €
8.7

Dimensioni

10/10

Velocità

9/10

Prezzo

7/10

Pro

  • Piccolo
  • Estremamente rapido

Contro

  • Prezzo alto
Davide Donada Scritto da:

Sono un grande appassionato di informatica, fotografia e grafica digitale.
Mi piace testare i nuovi prodotti tecnologici usciti sul mercato.