Technics OTTAVA SC-C30, la recensione: il sistema speaker wireless per un ambiente elegante

Ultimo aggiornamento:

Il marchio Technics su cui si sta focalizzando molto Panasonic, dopo l’acquisizione nell’ultimo periodo trova la sua nuova incarnazione, sembra focalizzato sul segmento audio premium, con tre unità della serie Ottava di classe Premium, tra cui SC-C30 di cui parleremo in questa recensione; esistono poi il modello SC-C50 e il SC-C70 di più alta gamma.

Design

Il sistema speaker SC-C30 si presenta con un corpo compatto e integra tre altoparlanti a tromba, ciascuno con due set di woofer e di tweeter e un subwoofer a corsa lunga da 12 cm; la configurazione a tromba controlla con precisione le caratteristiche direzionali per una diffusione del suono ottimale.

In aggiunta, gli altoparlanti sono posizionati radialmente sul pannello frontale elegantemente curvata per sfruttare al meglio questo complemento stereo per inclinare efficacemente la diffusione del suono.

Il subwoofer è posizionato al centro dell’unità e abbinato a una porta reflex dall’ampio diametro, produce suoni bassi equilibrati e potenti e all’interno della cassa viene fornito un tweeter da 16 mm e un driver midrange da 65 mm per ciascun canale ai lati

Il design generale e la costruzione sono impressionanti, dalla parte anteriore in tessuto (disponibile in nero o bianco-grigio) alla parte posteriore a costine (le nervature aiutano il raffreddamento), e in particolare il pannello superiore in alluminio spesso, un ovale leggermente arrotondato di metallo lucido che aumenta la rigidità del telaio fornendo al contempo una superficie premium in cui è incorporato il piccolo display OLED circolare, circondato da chiavi ad anello per il funzionamento.

Essite anche un ultimo piccolo pulsante automatico sul retro per cambiare tre livelli di luminosità per il display OLED superiore, sebbene non influisca sulla luce piuttosto aiuta ad evidenziare la luce anteriore in basso, zona su cui OTTAVA SC-30 è posizionata.

Connettività

Sul retro è presente un ingresso digitale ottico, uno slot USB per il collegamento di una chiavetta o un’unità di file musicali e un ingresso analogico; è anche possibile collegarlo in rete, tramite Wi-Fi o utilizzando la presa Ethernet posteriore per una connessione di rete cablata.

Una volta connesso in rete, SC-C30 può eseguire lo streaming utilizzando DLNA da una cartella condivisa su un computer in rete o un’unità NAS, ma piuttosto più facilmente da un dispositivo Mac o iOS tramite AirPlay o da qualsiasi app abilitata per Cast all’Integrata di Ottava Chromecast, ha davvero molteplici modi per connettersi e ci è risultato veramente comodo in ogni situazione.

Funzionalità

La tecnologia riproduce un suono di alta qualità da sorgenti di audio compresso utilizzate nei servizi di streaming musicale, internet radio e Bluetooth®. La tecnologia Re-Master di Technics, che utilizza un algoritmo proprietario, riproduce segnali il più possibile vicini alla sorgente audio originale. La degradazione nella qualità del suono, che di solito si verifica nella riproduzione da sorgenti di audio compresso, viene così eliminata.

Per fornire l’eccellente suono di OTTAVA SC-C30 in qualsiasi posizione della stanza, Space Tune ottimizza l’ambiente di ascolto in funzione dello spazio. Oltre ad offrire 3 modalità pre-impostate adatte a gran parte degli ambienti di installazione, un microfono integrato abilita la funzione Auto di ottimizzazione del suono. Può anche essere usato un dispositivo iOS per misurare e compensare la risposta in frequenza con maggior precisione. Questo permette all’utente di godere di una migliore qualità del suono, indipendentemente dalla posizione dello speaker.

Performance

SC-C30 è dotato di tre unità di processori JENO (Jitter Elimination and Noise-shaping Optimization) tecnologia esclusiva Technics, amplificatore full-digital. I processori JENO assicurano prestazioni ottimali e di grande potenza di ciascuna unità speaker. Inoltre la tecnologia LAPC (Load Adaptive Phase Calibration), che migliora la risposta all’impulso, garantisce l’ideale pilotaggio degli altoparlanti per restituire un suono preciso e ricco.

Nel complesso, abbiamo pensato pensiamo che l’app sia piuttosto disordinata e non molto carina, ci ha dato più di qualche problema per configurare l’unità disconnettendosi molto spesso; nei test successivi abbiamo preferito molto semplicemente usare la nostra app di streaming preferita e inviarla tramite Spotify Connect, AirPlay, Alexa o il “classico”Bluetooth.

Parlando puramente di come “suona” ci riteniamo davvero soddisfatti, da un sistema così premium ci aspettavamo molto e non ci ha deluso; il suono è caldo, ben supportato, anche se magari non esattamente spazioso in quanto il suono proviene molto dall’unica scatola, nonostante la sua diffusione stereo. Technics SC-C30 ha gestito tutti i generi con musicalità e equilibrio, il basso era pieno ma non esagerato, non forzato come in molti altoparlanti wireless e non offuscava la qualità generale, mantenendolo sempre un suono pulito e armonioso.

Conclusione

Senza controllo remoto e qualche strano comportamento delle app, alcuni potrebbero mettere un punto interrogativo su Technics SC-C30, dato che viene venduto ad un prezzo da vero speaker di nicchia.

Se state pensando di utilizzare DLNA o un’unità USB collegata, magari questo può scoraggiarvi però stiamo parlando di un prodotto che la maggior parte degli utenti è probabile utilizzi a malapena l’app Technics,o semplicemente collegandola a Spotify piuttosto che dicendo a Google cosa riprodurre.

Alla fine dei conti ci sentiamo di promuovere OTTAVA SC-C30 perché l’aspetto audio e qualità del suono ci ha davvero convinto, un utente consapevole saprà come apprezzare al meglio questo sistema audio wireless.

Foto

Technics OTTAVA SC-C30, la recensione: il sistema speaker wireless per un ambiente elegante
PRO
Ottimo suono e caratteristiche "premium"
CONTRO
Adatto per chi ricerca la raffinatezza, costoso
7.5
VALUTAZIONE COMPLESSIVA
ACQUISTA SU
Altre storie
Sky Q, prova e recensione: una nuova esperienza di visione che si adatta alle nostre passioni