Router D-Link DSL-3682 AC750: la nostra recensione

Il router D-Link Wi-Fi AC750 DSL-3682 Dual-Band è un modem/router che è adatto per abitazioni e uffici con linea ADSL/VDSL che consente di avere una velocità di download fino a 100 Mbps.
Possiede 4 porte ethernet e il modulo WiFi dual-band (2.4 GHz e 5 GHz), inoltre, è possibile effettuare la gestione della protezione del flusso di rete tramite l’interfaccia web del firewall.

Design

Il router è di colore grigio scuro, è in plastica e possiamo notare le tre antenne WiFi che servono per captare meglio il segnale, inoltre, il device si tiene in verticale come in foto e risulta comodo perchè occupa poco spazio.


E’ possibile collegare con facilità un dispositivo come smartphone e tablet tramite la tecnologia WPS.

 

A primo impatto, il router sembra molto comodo da tenere sulla scrivania.

retro del router

Nella parte posteriore del device notiamo la porta ethernet RJ11 per la connessione all’ADSL/VDSL e le 4 porte ethernet RJ45 per la connessione a dispositivi quali ad esempio una smart TV, NAS, Powerline, PC fisso o dispositivi per la domotica come raspberry e arduino, oppure per gli uffici si possono collegare una SAN, dei server o degli switch.

Access point WiFi dual-band

Il router DSL-3682 lavora con una velocità in download totale di 750 Mbps, distribuiti nelle due bande:

  • 300 Mbps per la banda a 2.4 GHz, utilizzando lo standard 802.11 N;
  • 433 Mbps per la banda a 5 GHz, utilizzando lo standard 802.11 AC.

La banda a 2.4 GHz e quella a 5 GHz non sono in interferenza tra di loro.

Quella a 2.4 GHz soffre meno del problema dell’attenuazione del segnale, infatti il segnale sarà migliore e con più copertura rispetto alla banda a 5 GHz, che però per definizione è molto più veloce.

Quindi con il router DSL-3682 potremo utilizzare la banda a 2.4GHz per il normale utilizzo di internet, mentre quella a 5 GHz la potremo utilizzare per il giocare su internet, guardare film in streaming in HD (magari dal NAS o tramite Chromecast, DLNA) oppure trasferire file tramite FTP/TFTP sui nostri dispositivi connessi alla LAN su questa frequenza (5 GHz), il tutto con tempi di latenza ridotti e velocità più elevata.
Si può anche utilizzare la porta USB 3.0 per connettere un Hard Disk esterno e condividerlo con la LAN.

Ovviamente la velocità effettiva (throughput) dipende dal vostro contratto di rete, quindi se per esempio pagate per 1Gbps in VDSL, avrete effettivamente 750 Mbps da sfruttare.

scenario dual bandUnboxing

La scatole del nostro router ci mostra una sintesi delle caratteristiche che vi ho descritto in precedenza.
Dobbiamo capire come suddividere la banda fornitaci dall’ISP nel migliore dei modi, suddividendola tra cablata e wireless.
La rete cablata sarà formata da dispositivi quali switch, NAS e powerline, collegati alle 4 porte ethernet, mentre la rete wireless dovrà essere suddivisa nelle due bande disponibili, ognuna delle quali ha uno scopo ben preciso.

All’interno della scatola troviamo il nostro router, l’alimentatore, i cavi RJ11 per il collegamento all’ADSL/VDSL, il cavo RJ45 per il collegamento ethernet e la manualistica.

Configurazione del router

Per prima cosa colleghiamo il dispositivo modem/router all’ADSL/VDSL tramite il cavo RJ11 per ottenere la connessione del modem (integrato nel router ovviamente) ad internet.

router collegato

Una volta collegato il router ad un PC (per esempio tramite ethernet), accendiamo il dispositivo e attendiamo che tutte le spie si siano accese e siano verdi.

Dopodiché, accediamo al pannello di configurazione del router, digitando l’indirizzo che il device assumerà di default (è riportato anche sul retro del router) che è 192.168.1.1.

wizard

Facciamo click su “Setup Wizard” e inseriamo tutte le informazioni necessarie alla configurazione di rete, lasciandoci guidare.

A questo punto, la nostra LAN sarà connessa e potremo navigare in internet!

Il wizard è stato molto facile da utilizzare: ti guida passo dopo passo nella configurazione anche di opzioni avanzate con molta tranquillità.

Speed test

Ho collegato il router al PC tramite ethernet e mi sfiora i 7 Mbps in download come da contratto.
Niente male!

speedtest PC ethernet

Ottima anche la ricezione del segnale dallo smartphone, sia su banda 2.4 GHz (come questo caso), sia su banda 5 GHz (sempre tenendo conto che è inferiore rispetto a quella a 2.4 GHz).

smartphone

Pagella

Design: 7
Gestione della banda: 8
Qualità/prezzo: 7.5

Voto finale: 7.5

Per maggiori informazioni, ecco le specifiche tecniche, quelle che ho ritenuto più importanti da segnalarvi, vi rimando comunque al sito ufficiale se volete tutti i dettagli.

Specifiche tecniche (in sintesi)

Connettività ad alta velocità
  • Standard 802.11 AC + retrocompatibilità con gli standard 802.11 A (per 2.4 GHz) e N, G e B (per 2.4 GHZ).
  • 1 porta RJ11 VDSL/ADSL.
  • 4 porte 10/100 Fast Ethernet LAN per la connessione cablata.
Larghezza di banda flessibile
  • Banda doppia per connessione wireless fino a 750 Mbps.
  • QoS
Configurazione e gestione
  • Wizard che guiderà l’utente nella configurazione iniziale di rete
  • Firewall e ACLs che permettono l’utente a difendersi da attacchi dall’esterno della rete e a poter negare del traffico verso specifici siti web.
Specifiche WLAN 
  • Wi-Fi Protected Setup (WPS)
  • Selezione automatica del canale di trasmissione
  • Supporto WMM
  • 64-bit & 128-bit WEP
  • WPA-PSK & WPA2-PSK
  • Filtraggio indirizzo MAC
Tipo di antenna
  • 3 antenne direzionabili
Tipo del segnale
  • 2.4 GHz 802.11 n/g/b
    • Fino a 300 Mbps
  • 5 GHz 802.11 ac/a
    • Fino a 433 Mbps
Servizi di rete
  • IPv4
  • DHCP server/client/relay
  • DNS relay
  • Dynamic DNS (DDNS)
  • Routing Information Protocol (RIP) v1/v2
  • NAT AGLs
    • PPTP
    • L2TP
    • FTP
    • RTSP (RealTime Streaming Protocol)
    • SIP v1/v2
    • IPsec
  • Internet Control Message Protocol (ICMP)
  • Virtual server (Port forwarding)
  • Simple Network Time Protocol (SNTP)
  • 802.1d MAC Bridge (fino a 256*8 MAC addresses)
  • QoS
    • 802.1Q (per la gestione delle VLANs)
  • IGMP proxy v1/v2
  • IGMP snooping v1/v2/v3
Standards
  • IEEE 802.11 a/ac
  • IEEE 802.11n/g/b/u
Requisiti minimi di sistema
  • Windows 8/7/Vista/XP SP3 o Mac OS X 10.4 o superiore
  • Microsoft Internet Explorer 6 o superiore, Firefox 1.0 o superiore, Safari 1.2 o superiore, o altri brower che supportano Java
  • Interfaccia di rete Ethernet o modulo WiFi
  • Sottoscrizione ad un Internet Service Provider (ISP)

Funzionalità

Gestione dispositivo
  • Configurazione via Web
  • Gestione via Telnet
  • Aggiornamento del firmware tramite pagina web o TFTP.
  • Strumenti di diagnostica per ADSL e IP Ping (ICMP)
Caratteristiche avanzate
  • Dual-active firewall
    • Network Address Translation (NAT)
    • Stateful Packet Inspection (SPI)
  • UPnP support
  • 802.1p QoS
Dimensioni
  • 198 x 146 x 54 mm
Peso
  • 302 grammi
Energia elettrica
  • Input: 100 ~ 240 V AC
  • Output: 12 V DC, 1A
Temperatura
  • Mentre è operativo: 0 – 40 °C
Umidità
  • 5 % – 95 % senza condensa
Certificazioni
  • CE
  • Wi-Fi
  • Wi-Fi Protected Setup (WPS)

Altre specifiche tecniche più dettagliate sul sito ufficiale di D-Link.

Acquista subito su Amazon!

Luigi Siricola Scritto da:

Ciao a tutti!
Sono un grande appassionato del mondo del networking e dell’IoT.
Mi piace restare aggiornato con le nuove tecnologie, sia Windows che Linux.