Panasonic al CES 2020: tutte le novità

Panasonic

A Los Angeles, California, dal 5 al 10 gennaio 2020 si è tenuta la fiera dell’elettronica di consumo (CES) allestita dalla Consumer Electronics Association, dove di certo Panasonic non poteva mancare annunciando nuovi prodotti da lanciare nell’anno nuovo appena iniziato. Tra i vari prodotti, questi elencati sono le novità più interessanti di questo CES 2020:

Panasonic HZ200

Partiamo dal pezzo forte dell’azienda giapponese: una TV OLED 4K nei formati 55 e 65 pollici, che integra un hardware specificatamente ottimizzato da Panasonic. Questo televisore vanta di avere una luminosità di picco superiore del 20% rispetto alle TV tradizionali, un livello di controllo sui parametri che migliora la luminosità e la gestione del contrasto e una tecnologia Dolby Vision IQ, che regola in automatico le impostazioni di riproduzione video in base alle condizioni di luce presente nella stanza per avere una perfetta visione anche al buio.

Uno dei pezzi fondamentali di questa Smart TV è l’aggiunta del Filmmaker Mode potenziata con la funzione Intelligent Sensing di Panasonic:  questa modalità consente di apprezzare i film come se fossero proiettato al cinema, mantenendo invariato il frame rate e riducendo il rumore visivo. Non a caso, per la sua realizzazione Panasonic ha deciso di collaborare  con il colorista Stefan Sonnenfeld, che ha collaborato con i più famosi registi internazionali. Questa TV infatti è stata ideata anche per l’uso professionale, con la modalità di disattivare la mappatura dei colori proprio per rendere la vita dei coloristi più semplice.

Infine, dando per scontato che supporta tutti i formati HDR più diffusi, il modello HZ200 monta un sistema audio  360° Soundscape Pro, impianto audio ad alta fedeltà che dà la sensazione di ascoltare i suoni provenienti da tutta la stanza.

Panasonic Camcorder

Panasonic annuncia il lancio di due nuove videocamere, HC-X2000 e HC-X1500, particolari per essere piccole e leggere senza rinunciare alla qualità delle registrazioni in 4K a 60p. Le due videocamere hanno due ghiere facili da usare per il supporto di luci video o infrarossi, schermo touchscreen da 3,5” e un’autonomia di circa 4,5 ore consecutive, autonomia raggiungibile anche grazie ad una piccola ventola che disperde efficacemente il calore.

All’interno montano un obiettivo LEICA Dicomar con grandangolo da 25 mm, possiede un i.ZOOM capace di ingrandire il soggetto di 32 volte anche in riprese in 4K, ha la funzione Face Detection dell’AF/AE e il tracking dei soggetti con riconoscimento cromatico. Per scene sempre più stabili entra in azione il sistema O.I.S. a sfera che riduce l’attrito sul meccanismo di azionamento, mettendo a punto l’immagine anche in caso di tremolii appena percettibili. Ecco un elenco delle caratteristiche tecniche principali delle due videocamere:

  • processore Venus Engine che consente registrazioni in 4K a 60 fps in formato 4:2:2/10 bit su uscita HDMI;
  • Supporto dello standard HEVC ad alta efficienza (LongGOP/10 bit 4:2:0/MOV) per registrare a 59.94p a un bitrate di 200 Mbps;
  • In modalità Full-HD, registra fino a 120 fps (per 59,94 Hz) e la messa a fuoco automatica funziona anche durante le riprese in super slow-motion;
  • Per la registrazione audio, è associato un ingresso audio XLR con alimentazione Phantom +48V/microfono/linea selezionabile, supporta il segnale PCM lineare a 24 bit (MOV), AAC a 16 bit (MP4) o Dolby Audio (AVCHD). Per il modello HC-X1500 è richiesta l’unità supplementare acquistabile a parte.

Panasonic cuffie Wireless

A livello audio, Panasonic ha annunciato il lancio di tre nuovi modelli di cuffie wireless: M700B, M500B e M300B. La nuova gamma si concentra nella valorizzazione dei bassi. Queste cuffie sfruttano la tecnologia XBS DEEP (Extra Bass System Deep) dell’azienda giapponese, amplificando i bassi sotto i 100Hz e, viceversa, eliminandoli sopra i 100Hz per dare la sensazione di trovarsi a un concerto o locale notturno; inoltre l’audio amplificato risuona direttamente con il corpo delle cuffie e viene trasmesso attraverso vibrazioni reali. In tutto questo, il posizionamento della porta di uscita dell’aria che determina il movimento preciso del pistone della membrana e il sistema Free-edge Driver giocano un ruolo fondamentale per la riproduzione fedele dei bassi.

Discorso opposto per i modelli S500W e S300W: cuffie true wireless in-ear, dove il primo modello punta sull’eliminazione del rumore per avere ottime prestazioni di chiamata mentre il secondo si concentra sulle dimensioni e connettività stabile.

Il modello S500W utilizza la tecnologia di eliminazione del rumore Dual Hybrid, costituita da una combinazione di FeedForward NC(FF) che elimina il rumore acquisito al di fuori delle cuffie e dal Feedback NC(FB) che elimina il rumore all’interno del padiglione: comode per chi vuole godersi la musica senza distrazioni.  Il modello S300W (ma anche il suo successore) gode di una connessione Bluetooth affidabile, di dimensioni compatte grazie agli studi 3D effettuati e possiede una modalità Ambient Sound che acquisisce i suoni esterni durante l’ascolto della musica. Utilizza un microfono MEMS ad alte prestazioni che riduce i rumori sgradevoli migliorando la qualità delle chiamate ed è a prova di gocce (Certificazione IPX4). Entrambi compatibili con l’assistente vocale dello smartphone, Il modello S500W sarà disponibile nei colori nero e bianco mentre il modello S300W sarà disponibile nei colori nero, bianco e verde.

Cuffie Technics True Wireless AZ70W

Per queste cuffie True Wireless marcate Technics non c’è molto da dire: hanno all’incirca le stesse caratteristiche del modello S500W, ma queste però puntano al comfort e alla praticità. Oltre ad avere la stessa tecnologia per l’eliminazione del rumore Dual Hybrid, hanno un ampio diametro da 10mm, il driver dinamico e il PEEK rivestito in grafite utilizzato per la membrana che danno la possibilità di riprodurre un’ottima qualità per i suoni alti e medi. Questa qualità inoltre può essere mantenuta fino a sei ore di riproduzione continua dopo una ricarica completa oppure mentre si ascolta la musica sotto la pioggia, poiché ha la certificazione IPX4

 

Panasonic decide di inziare il 2020 alla grande portando dei notevoli upgrade rispetto ai modelli dell’anno precedente e ulteriori novità nel campo TV e anche se i prezzi di lancio sono incerti (ma si possono fare delle stime), sarà sicuramente in grado di farsi notare nel mercato internazionale.

Condividi l'articolo:
Scritto da
Studente universitario di Ingegneria Informatica, appassionato di tecnologia e modding.   - Un bug non è mai solo un errore. Rappresenta qualcosa di più. Un errore nel modo di pensare -

L'articolo è stato interessante?

2 0