Alcuni consigli per non sbagliare sui pneumatici estivi 2021
Alcuni consigli per non sbagliare sui pneumatici estivi 2021

Migliori pneumatici estivi 2021, la guida: inizia la battaglia tra i modelli estivi

Ultimo aggiornamento:

Manca ancora qualche settimana all’arrivo della primavera, ma ovviamente il calendario dei grandi costruttori di pneumatici è diverso da quello climatico ed è già partita la competizione per conquistare la palma di miglior gomma estiva del 2021. Ecco quindi quali sono le novità più attese sulla prossima stagione e i consigli per non sbagliare nell’acquisto.

Guida

Alcuni consigli per non sbagliare sui pneumatici estivi 2021
Alcuni consigli per non sbagliare sui pneumatici estivi 2021

Il conto alla rovescia per la scadenza degli obblighi di circolazione con pneumatici invernali scade il prossimo 15 marzo, ma costruttori e automobilisti si stanno già preparando al “giorno dopo”, quando cioè si tornerà a viaggiare con le gomme estive – che per molti sono le coperture standard per le auto. È infatti già iniziata la gara alla commercializzazione del prodotto in grado di conquistare il mercato e, al tempo stesso, i guidatori guardano con attenzione alle proposte per trovare il giusto compromesso tra costo e qualità.

Proprio il rapporto tra qualità e prezzo è la chiave distintiva di Euroimport Pneumatici, sito pioniere in Italia della vendita di gomme per auto e moto e riferimento per tutti i digital shopper: ora più che mai, le pagine della piattaforma sono tenute d’occhio alla ricerca delle offerte sui migliori pneumatici estivi 2021, i nuovi modelli che ci faranno compagnia sulle strade a partire dalle prossime settimane.

Le difficoltà del periodo – con una produzione a lungo in stallo per effetto della pandemia a livello globale, che ha impattato anche sulla disponibilità economica delle persone e quindi sulla loro capacità di acquisto – hanno “consigliato” a molti produttori di non lanciarsi a capofitto nella realizzazione di nuovi modelli e, infatti, al momento il mercato vede pochi annunci in termini di “debutto”.

È però andata controcorrente la Pirelli, che ha sviluppato ben 3 nuovi modelli di pneumatici nelle tre categorie principali: gli invernali Cinturato Winter, i Cinturato All Season per chi vuole una sola gomma per tutto l’anno e, infine, i nuovi estivi Cinturato P7 Elect.

Per quest’ultima novità è stato scelto un testimonial d’eccezione come l’ex pilota di Formula 1 (e campione del mondo nel 2016) Nico Rosberg, che ha quindi prestato il volto per presentare l’evoluzione di una famiglia fortunatissima di pneumatici, usata da decenni su modelli di auto molto popolari, ma anche sportivi. La versione Elect è stata creata in collaborazione con le Case auto premium e ha “subito” una lunga fase di stress test in pista, così da certificare la capacità di rispondere al peso maggiore degli EV e, allo stesso tempo, di dare risposte efficienti al tipo di accelerazione di un’auto elettrica e ad assicurare un viaggio confortevole e silenzioso, senza rumori eccessivi.

Oggi, le gomme Pirelli P7 Elect sono disponibili in 60 misure, per cerchi da 16 fino a 19 pollici, e sono state già scelte come primo equipaggiamento omologato per molte nuove vetture anche elettriche, che possono beneficiare anche di un risparmio di carburante o batteria: come spiega Piero Misani, della R&S Pirelli, la gomma Elect “garantisce migliore resistenza al rotolamento e minore consumo di energia” e si spinge “una generazione avanti, rispetto alle gomme tradizionali, anche per i nuovi materiali”.

In controtendenza con gli altri competitor si sta muovendo anche la Vredestein, il brand dei Paesi Bassi di proprietà della multinazionale indiana Apollo Tyres: questa primavera, infatti, debuttano i nuovi pneumatici estivi Ultrac, disponibili in misure da 15 a 18 pollici e adatti, quindi, per modelli di family car e auto compatte.

Le nuove gomme sono sviluppate per offrire migliori prestazioni sia su superfici asciutte sia bagnate, con particolare attenzione alla sicurezza e al comfort e, stando alle informazioni che arrivano dalla casa produttrice, per garantire “maneggevolezza e tenuta in curva senza pari anche a velocità elevate, con un miglioramento del 15% su bagnato e asciutto rispetto al modello precedente” e una riduzione “del 5% della resistenza al rotolamento degli pneumatici, che aumenta l’efficienza del consumo di carburante e riduce le emissioni di CO2”.

I più venduti su Amazon

Ultimo aggiornamento 2021-02-24 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Aiutaci a migliorare!
Compila questo breve sondaggio
Grazie!